Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 22:03
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Economia » Lavoro

Reddito di cittadinanza, si attende ancora il calendario ufficiale di Poste sulle date dei pagamenti

Immagine di copertina

Reddito di cittadinanza calendario pagamenti | Ricarica | Accredito carta

REDDITO DI CITTADINANZA CALENDARIO PAGAMENTI – NEWS – A due mesi dall’entrata in vigore effettiva – e quindi dalle prime ricariche alla platea dei beneficiari – del reddito di cittadinanza, sono tanti gli utenti che vanno alla ricerca del calendario dei pagamenti del sussidio.

Un documento utile per conoscere in anticipo il giorno in cui verrà erogato il reddito sulla apposita card di Poste italiane, in modo da organizzarsi per tempo per eventuali spese. Eppure, proprio Poste italiane non ha ancora pubblicato un calendario ufficiale del reddito di cittadinanza.

Tutte le ultime news sul reddito di cittadinanza

Ciò che si sa è che, in questa fase, la data di erogazione del sussidio è prevista intorno agli ultimi giorni del mese.

Per quanto riguarda maggio, ad esempio, l’accredito (il secondo dall’entrata in vigore del reddito di cittadinanza) per chi ha presentato domanda entro il 31 marzo è stato disposto per il 27 maggio. Il che significa, considerando che ci vogliono sempre alcuni giorni lavorativi perché i soldi siano effettivamente a disposizione sulla card, che se ne parla almeno per il 30 maggio, o addirittura per i primi di giugno.

Reddito di cittadinanza, ufficiale la lista degli acquisti consentiti: ecco le regole su cosa comprare e cosa no

La speranza per tutti i beneficiari del reddito di cittadinanza, dunque, è che ben presto venga pubblicato da Poste italiane un calendario ufficiale dei pagamenti. A prescindere dal giorno effettivo di erogazione, infatti, per gli utenti è importante che l’accredito sulla card avvenga sempre nello stesso giorno del mese. Per poter gestire al meglio i fondi ed evitare di non riuscire a spendere il sussidio.

Ricordiamo, infatti, che i soldi del sussidio vanno spesi entro il mese successivo all’erogazione. Altrimenti vengono tagliati del 20 per cento.

Tridico (INPS) a TPI: “Presto un decreto per allargare le maglie del Reddito: con l’Isee corrente entra anche chi ha perso il lavoro da poco”

Reddito di cittadinanza, ecco il simulatore Inps per sapere quanto spetta del sussidio: come funziona?

Ti potrebbe interessare
Lavoro / Il data scientist è entrato nel cuore delle aziende
Lavoro / Gaming, realtà virtuale e smart working: lavoro e videogame
Economia / La digitalizzazione nel mondo del lavoro e la disuguaglianza di genere
Ti potrebbe interessare
Lavoro / Il data scientist è entrato nel cuore delle aziende
Lavoro / Gaming, realtà virtuale e smart working: lavoro e videogame
Economia / La digitalizzazione nel mondo del lavoro e la disuguaglianza di genere
Economia / Hai un’idea? Può diventare business. Intervista al Founder Alfredo Fefè
Lavoro / Telecamere nei luoghi di lavoro? Come il VAR sui campi di calcio
Lavoro / Whatsapp e lavoro: attenzione alle chat
Cronaca / Le lauree che fanno trovare subito lavoro (e guadagnare di più)
Lavoro / Bologna, Logista licenzia 90 dipendenti con un messaggio su WhatsApp
Lavoro / Lavoratori Gkn criticano il leader della Cgil Landini: “No passerelle mediatiche”
Economia / Chiude anche la Timken di Villa Carcina, 106 licenziati