Vittorio Feltri ancora contro Silvia Romano: “Abbiamo scoperto che la sua detenzione era una specie di paradiso terrestre”

In un editoriale pubblicato su Libero, sulla cui prima pagina campeggia la scritta "Se stava bene in Africa, perché è tornata?", il giornalista si scaglia di nuovo contro la cooperante italiana

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 12 Mag. 2020 alle 10:12
597
Immagine di copertina

Vittorio Feltri ancora contro Silvia Romano: “Viveva la sua prigionia in un paradiso terrestre”

Vittorio Feltri e Libero ancora contro Silvia Romano: questa volta, infatti, il giornalista ha affermato che la giovane cooperante italiana durante la sua prigionia viveva “in una specie di paradiso terrestre”, concetto ribadito dal quotidiano diretto dallo stesso Feltri insieme a Pietro Senaldi sulla cui prima pagina campeggia la scritta: “Se stava bene in Africa, perché è tornata?”. Secondo l’opinione di Feltri e del quotidiano da lui diretto, il sorriso di Silvia Romano (qui il suo profilo) mostrato una volta rientrata in Italia e il fatto di aver dichiarato di essere stata trattata bene durante la prigionia, dimostrerebbero che i soldi pagati per il riscatto della giovane sono stati sprecati dal momento che la giovane, secondo l’opinione di Feltri, viveva la sua prigionia in una specie di paradiso terrestre. “Tutti noi eravamo sicuri che Romano fosse stata sollevata dall’incubo della reclusione – scrive Feltri nel suo editoriale – e invece abbiamo scoperto che la sua detenzione era una specie di paradiso terrestre. Pertanto non c’era ragione di ricondurla in patria, a un prezzo salato, al solo fine di permetterle di riabbracciare i genitori per qualche settimana, coltivando nel cuore la brama di migrare di nuovo nel continente nero dove ha realizzatole sue aspirazioni spirituali”.

Silvia Romano arriva a casa a Milano: “Rispettate questo momento”

“Mi appare assurdo e paradossale aver salvato una giovane donna che simpatizza per coloro che l’hanno imprigionata e trattenuta sotto le grinfie islamiche. Mi auguro che Silvia abbia parlato a vanvera e smentisca, ritrovando se stessa, ciò che in un attimo di follia ha dichiarato” continua Vittorio Feltri nel suo editoriale. “Se non sarà così, Conte e la sua corte dei miracoli dovranno spiegarci che razza di operazione hanno finanziato coi nostri quattrini. Chi vivrà vedrà. In questa commedia qualcuno si è comportato da autentico deficiente. Scopriamolo. L’importante è che si faccia in fretta chiarezza e si identifichino le responsabilità”.

Leggi anche: 1. Vittorio Feltri contro Silvia Romano: “Con il suo riscatto abbiamo finanziato i terroristi islamici di cui lei è amica” / 2. Libero e Il Giornale contro Silvia Romano: ecco le prime pagine shock dei due quotidiani sulla cooperante italiana / 3. Domenico Quirico parla della conversione di Silvia Romano: “Conosco quel rito, vogliono la tua anima”

4. Lettera di una prof musulmana a Silvia Romano: “Quello non è Islam e la tua conversione non è libertà” / 5. “Silvia mandata in Africa allo sbaraglio”. La famiglia Romano chiede indagini sulla Ong / 6. “So chi ha tradito Silvia Romano”: la rivelazione della presidente della Ong Africa Milele

597
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.