Covid ultime 24h
casi +10.593
deceduti +541
tamponi +257.034
terapie intensive -49

Violenza sulle donne, altri due due femminicidi nella notte: una delle vittime aveva denunciato il marito e poi ritrattato le accuse

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 25 Nov. 2020 alle 10:30
258
Immagine di copertina

Violenza sulle donne: altri due femminicidi nella notte

Nella giornata internazionale contro la violenza sulle donne sono stati commessi altri due femminicidi. Nella notte tra martedì 24 e mercoledì 25 novembre, infatti, due donne sono state uccise dai rispettivi partner. Il primo omicidio è stato commesso a Cadoneghe, in provincia di Padova, dove il 39enne Jennati Abdelfettah, di professione magazziniere, ha ucciso la moglie Abiou Aycha Nata dopo averla ferita al petto con un coltello da cucina. L’uomo, che dopo il delitto ha chiamato la polizia, ha confessato di aver ucciso la coniuge per gelosia. Secondo quanto emerso, inoltre, la donna in passato aveva denunciato il marito, salvo poi ritrattare le accuse.

Il secondo delitto, invece, è avvenuto a Stalettì, in provincia di Catanzaro. Qui, il cadavere di una donna è stato rinvenuto sugli scogli. Secondo quanto ricostruito, si tratta di una donna di 51 anni, le cui generalità non sono state rese note, che aveva una relazione extraconiugale con un trentaseienne di Badolato. L’autore dell’omicidio sarebbe proprio l’amante della donna, la quale risultava scomparsa da 24 ore, che è stato fermato dai carabinieri.

Leggi anche: 1. Parlano le donne che vogliono cambiare la Polonia: “La nostra rivoluzione contro il patriarcato” / 2. Conzatti (Italia Viva) a TPI: “Una legge sugli uomini violenti può fare la differenza” / 3. Giornata contro la violenza sulle donne: perché si celebra il 25 novembre

258
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.