Covid ultime 24h
casi +17.246
deceduti +522
tamponi +160.585
terapie intensive -22

Coronavirus, sabato 49 positivi hanno violato la quarantena: forse blocco prorogato fino a maggio

I contagiati che sono usciti di casa nonostante fossero in isolamento forzato perché trovati positivi al Covid-19, ora rischiano di essere processati per epidemia colposa

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 30 Mar. 2020 alle 10:26 Aggiornato il 30 Mar. 2020 alle 10:28
31k
Immagine di copertina
Credit Image: © Fabio Sasso/ZUMA Wire

Coronavirus Italia, 49 positivi violano la quarantena

Sabato 28 marzo 49 persone positive al Coronavirus hanno violato la quarantena. I contagiati che sono usciti di casa nonostante fossero in isolamento forzato perché trovati positivi al Covid-19, ora rischiano di essere processati per epidemia colposa. Forse attratti dalla giornata di sole di sabato i 49 cittadini positivi al Coronavirus, nonostante le restrizioni, hanno ignorato le misure di contenimento e sono andati in giro rischiando di contagiare altre persone.

•Altre 2 settimane di blocco, poi riapertura graduale: ecco da cosa si comincerà

Quello di sabato 28 marzo è stato il primo weekend dopo l’entrata in vigore del decreto legge che prevede sanzioni da 400 a 3mila euro per chi viola i divieti di spostamento imposti per contenere il contagio da Coronavirus. Nella giornata di sabato sono state controllate 203.011 persone e 84.941 esercizi commerciali e attività. Le persone sanzionate in via amministrativa per i divieti sugli spostamenti sono state 4.942; le persone denunciate per false attestazioni nell’autodichiarazione 142 e quelle positive al Covid-19 denunciate per violazione della quarantena 49. Gli esercizi commerciali sanzionati sono stati 151; 22 i provvedimenti di chiusura delle attività. Dall’11 al 28 marzo sono stati controllati complessivamente 3.069.879 persone e 1.419.869 esercizi commerciali.

Queste violazioni portano a un doveroso inasprimento dei controlli e a una inevitabile conferma delle chiusure fino al 18 aprile, con una possibile nuova proroga fino a maggio. Come riporta il Corriere della Sera, la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese ha già deciso di potenziare ulteriormente i posti di blocco in tutta Italia coinvolgendo anche gli agenti della polizia municipale con funzioni di pubblica sicurezza.

Leggi anche:  1. ESCLUSIVO TPI: Una nota riservata dell’Iss rivela che il 2 marzo era stata chiesta la chiusura di Alzano Lombardo e Nembro. Cronaca di un’epidemia annunciata / 2. Coronavirus Anno Zero, quel 23 febbraio all’ospedale di Alzano Lombardo: così Bergamo è diventata il lazzaretto d’Italia

3. Il sindaco Gori a TPI: “Le bare di Bergamo sono solo la punta di un iceberg, i nostri morti sono quasi tre volte quelli ufficiali”/ 4. Perché in Lombardia si muore? Gli errori di Fontana e altre sette importanti ragioni /

5. Coronavirus, tamponi per asintomatici? Solo ai privilegiati. Così prolifera il business dei test privati / 6. Coronavirus, parla la fidanzata di Rugani della Juve: “Il tampone? Sono venuti a farmelo a casa. Nessuna via preferenziale, il trattamento è uguale per tutti” (di Giulio Gambino)

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

31k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.