Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:53
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

“Una statua per Gigi Riva”, la lettera al sindaco di Cagliari: “Bloccati dalla burocrazia”

Immagine di copertina
Illustrazione: Emanuele Fucecchi

Continua la battaglia di Pietro Porcella e del comitato che coordina per erigere una statua a Cagliari in onore di Gigi Riva. Oltre ad aver scritto alla ministra dell’Interno Luciana Lamorgese per chiedere una deroga ad una legge che risale al lontano 1927, Porcella si è rivolto al sindaco del capoluogo sardo Paolo Truzzu. Riceviamo e pubblichiamo la seguente missiva.

Egr. Sig. Sindaco,

mi dispiace non aver avuto il tempo di incontrarla la settimana scorsa nella mia scappata a Cagliari durante lo spring break scolastico. Ho dato precedenza alla visita dei miei vecchi genitori ultranovantenni. Mi riprometto di farlo in Giugno con piu’ tempo a disposizione come docente, al termine dell’anno scolastico. Avrei voluto rincontrala, col Comitato, dopo il positivo approccio dello scorso Giugno per informarla su un precedente a nostro favore, di una statua da vivente eretta a Papa Benedetto XVI a Sulmona e sulla lettera in posta certificata che il nostro vicepresidente Avv. Giovanni Dore ha inviato alla Ministra dell’Interno Lamorgese per sollecitare una risposta alla richiesta di deroga della legge 1188 del Giugno 1927 per erigere una statua gigante al nostro Gigi Riva, con tutti i compagni dello scudetto sul piedistallo. Ah quanta burocrazia per raggiungere una giusta causa!

Eppure oggi mi sono molto rinfrancato, rientrando qui in America, nel leggere in un pdf dell’ Unione Sarda l’iniziativa sul Parco Jovanotti a Sant’Elia. Lo sapevo che lei, da vecchio tifoso del Cagliari e di Gigi Riva, in fondo ha sempre pensato a noi e sta mettendo le basi perché si realizzi il nostro sogno di fronte al Lazzaretto. Ottima donazione quella del nostro rapper preferito e ottima iniziativa per riqualificare il Parco degli Anelli semiabbandonato. Anche se per la toponomastica non gli si darà quel nome, per tutti rimarrà il Parco Jovanotti.

Parimenti come Comitato ‘Una statua per Gigi Riva’ pensavamo di farvi una preziosa donazione per valorizzare quella che tutti chiameranno Piazza Gigi Riva, anche se per la toponomastica non avrà (ancora) quel nome e se per erigerci sopra la statua si dovrà ancora attendere la deroga dal Ministro dell’Interno.
Intanto, accettate la donazione dei cinque lastroni e tre colonne di granito a loro volta donateci dalla ‘Fondazione Sciola’ e mettetela in opera, davanti al Lazzaretto come basamento/monumento ai protagonisti dello scudetto di 50 anni fa. Magari con una grande vela rossa-blu parasole come riferimento per velisti e passanti. Poi, quando sarà, ci metteremo sopra la statua.

Cagliari cambia e si modernizza e Lei, come i Sindaci che l’hanno preceduta, ne diventa protagonista. Al Porto gira la ruota e crollano i sifoni della Casic. In città si tracciano sempre meglio le piste ciclabili e quelle della metro leggera. Il Poetto e la Sella sono sempre più una attrazione irresistibile per gli abitanti e i turisti attivi. Sant’Elia, col grande mercato aperto e il Parco Jovanotti comincia a ricucire il legame con la citta e appena metterete il ponticello davanti al Padiglione Nervi si potrà proseguire la passeggiata verso Su Siccu e Bonaria. Il monumento/basamento che vogliamo donarvi per esser posizionato davanti al Lazzaretto può completare il cammino reale.

La saluto con grande affetto in attesa di rincontrarla in Giugno, quando, finite le scuole, potremo fare una bella passeggiata insieme, con bambini e anziani. sul Lungomare Sant’Elia. Dal parco Jovanotti a Piazza….insomma quella piazza lì, davanti al Lazzaretto, dove sarebbe bello vedere il basamento/monumento di granito di Sciola coi nomi dei protagonisti dello scudetto, ombreggiato da due grossi teloni, uno rosso e uno blu, i colori della città. Son sicuro che Lei, da buon tifoso e amante della città, approverà la donazione e non avrà difficoltà a convincere il Consiglio Comunale. Chissà che prima o poi non ci concedano anche di issarci sopra la statua de Giggixeddu nostru gloriosu.

Cordiali saluti,

Pietro Porcella
(Presidente Comitato “Una statua per Gigi Riva”)

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 8.292 casi e 139 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / Francesca Pascale coltiverà cannabis light: “Darò lavoro alle ex detenute”
Cronaca / Il programma politico di Giuseppe Conte per il M5S: ecco le 5 stelle nel suo manifesto
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 8.292 casi e 139 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / Francesca Pascale coltiverà cannabis light: “Darò lavoro alle ex detenute”
Cronaca / Il programma politico di Giuseppe Conte per il M5S: ecco le 5 stelle nel suo manifesto
Cronaca / Il Cavalier Condorelli, il Cavalier Berlusconi e l'omertà istituzionale (di A. Di Battista)
Cronaca / Treviso, non riesce a legarsi al deltaplano e precipita nel vuoto: muore pilota 51enne
Cronaca / Coprifuoco, Governo pronto a decidere: ecco quando e come cambia l’orario
Cronaca / “Ai giovani dico: fate come Peppino, scegliete legalità e antifascismo”. Parla Giovanni Impastato
Cronaca / Totò Cuffaro: “Oggi vendo fichi d’india e voglio rifondare la Democrazia Cristiana”
Cronaca / L'Ue non rinnova il contratto con AstraZeneca
Cronaca / Scudetto Inter, in 3.000 per la festa al San Siro: rispettato uso mascherina | VIDEO