Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:52
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

“Negro di me***”: ufficiale degli Alpini denuncia un suo sergente per razzismo

Immagine di copertina

“Negro di me***”: ufficiale dell’esercito denuncia un suo sergente per razzismo

Karim Akalay Bensellam è un maggiore degli alpini italiani e ha denunciato per razzismo un suo sergente. Il maggiore, di stanza ad Aosta e con una carriera militare all’estero con missioni in Afghanistan, ha origini marocchine. Il militare 36enne ha denunciato un suo sergente che lo aveva definito “Negro di m****”, “Non è degno di stare nell’esercito italiano”, “Pezzo di m****, sto meschino”, in seguito a un litigio.

La vicenda è arrivata davanti ai giudici del tribunale militare di Verona. Secondo i testimoni i commenti razzisti del sergente erano frequenti, e spesso venivano fatti ad alta voce, con l’obiettivo di essere sentito da tutti.

Il giudice Antonio Bonafiglia ha rinviato a giudizio il sergente, in servizio a Belluno.

L’avvocato di Bensellam, Massimiliano Strampelli, difensore del maggiore, ha dichiarato: “Il sergente parlava alle spalle del mio cliente e pubblicamente”. Nella denuncia si legge: “Io ho sempre cercato di non coinvolgere il reparto in una vicenda che avrebbe infangato l’onore del Reggimento e del comando. Ma tutte queste remore sono venute meno quando ho appreso del comportamento razzista e oltraggioso”.

Tra i testimoni un’alpina, Elena Andreola, che ha raccontato: “Durante l’alzabandiera era consuetudine sentire il sergente dire ‘sto marocchino di m…'”.

Bensellam è l’unico ufficiale delle truppe alpine di origini maghrebine.

“Il nero non entra”: l’episodio di razzismo in un camping a Riccione. L’avvocato a TPI: “Li quereleremo”

“I razzisti hanno già perso”, a TPI parla il medico la cui auto è stata imbrattata a Roma

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Quirinale, Letta: “Martedì o mercoledì si arriverà a un nome condiviso da tutti”
Cronaca / Quirinale, Salvini: “Pericoloso togliere Draghi da Palazzo Chigi”
Cronaca / Green pass, da febbraio nuova scadenza: il governo valuta la proroga per chi ha fatto la terza dose
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Quirinale, Letta: “Martedì o mercoledì si arriverà a un nome condiviso da tutti”
Cronaca / Quirinale, Salvini: “Pericoloso togliere Draghi da Palazzo Chigi”
Cronaca / Green pass, da febbraio nuova scadenza: il governo valuta la proroga per chi ha fatto la terza dose
Cronaca / Quirinale, nel centrosinistra si fa largo il nome di Riccardi. Ipotesi scheda bianca al primo voto
Cronaca / Covid, oggi 138.860 casi e 227 morti: il tasso di positività al 15%
Cronaca / Intimidazione al pm che indaga sulla Fondazione Open: misterioso raid sulla sua auto
Cronaca / Strage nel bresciano: scontro tra auto e bus, morti 5 ragazzi
Cronaca / Oms: “La pandemia non finirà con Omicron”
Cronaca / Papa Francesco: "Dolore per i migranti morti in mare"
Cronaca / ESCLUSIVO TPI – “Controlli mai fatti in 25 anni”: lo scandalo dell’impianto Eni in Basilicata