Covid ultime 24h
casi +16.424
deceduti +318
tamponi +340.247
terapie intensive +11

Trento, ragazzo morto facendo parkour su un treno in Valsugana

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 3 Lug. 2020 alle 16:00 Aggiornato il 3 Lug. 2020 alle 16:08
22
Immagine di copertina
Foto di repertorio

Trento, ragazzo morto facendo parkour su un treno in Valsugana

Un ragazzo di 20 anni è stato trovato morto stamattina, venerdì 3 luglio 2020, su un vagone di un treno a Trento, sulla linea della Valsugana Trento-Primolano: secondo le prime ricostruzioni, il giovane sarebbe deceduto mentre stava facendo parkour sul tetto. A scoprire il suo corpo è stato il capotreno, all’arrivo del convoglio a Primolano (Vicenza). La tragedia sarebbe invece avvenuta ieri sera, intorno alle 22.

Il ragazzo, di origini rumene, è morto per un trauma cranico, riportato probabilmente mentre provava una delle acrobazie previste dalla disciplina, che consiste nell’effettuare salti, arrampicate e corse per superare ostacoli spingendo al limite le capacità del proprio corpo. Il giovane avrebbe sbattuto la testa contro il radiatore del vagone. Sulla sua morte indagano adesso i carabinieri di Borgo e la Polfer di Castelfranco Veneto.

Leggi anche:

1. Parkour sul tetto, 16enne precipita a Mariano Comense / 2. Gaza spiegata dai ragazzi del parkour / 3. Fare parkour sui monumenti della Iugoslavia di Tito / 4. La Corte Costituzionale: sono legittime le leggi di Trento e Bolzano sull’uccisione di orsi e lupi

22
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.