Covid ultime 24h
casi +25.853
deceduti +722
tamponi +230.007
terapie intensive +32

Parkour sul tetto, 16enne precipita a Mariano Comense: è gravissimo

Il giovane si trovava insieme al fratello e a un amico al momento della caduta. La procura ha aperto un'inchiesta

Di Anna Ditta
Pubblicato il 30 Mar. 2019 alle 10:46
0
Immagine di copertina

Un 16enne è precipitato dal tetto di un capannone industriale, cadendo nel vuoto a Mariano Comense, nel Comasco. Il ragazzo, che è stato ricoverato in gravissime condizioni,  stava facendo parkour insieme al fratello e a un amico, che hanno assistito impotenti alla caduta.

Le forze dell’ordine stanno indagando sulla dinamica dell’incidente, che si è verificato intorno alle 14 di ieri, venerdì 29 marzo, in via Sant’Ambrogio.

Il ragazzo è precipitato dal tetto di un mobilificio a causa del cedimento di un lucernario. Così è precipitato per sei metri finendo all’interno dell’azienda.

Le persone che stavano lavorando nella ditta si sono subito accorte di quanto accaduto e il ragazzo è stato trasportato in elicottero all’ospedale Sant’Anna di Como.

La Procura ha aperto una inchiesta su quanto accaduto.

Il parkour è un gioco di acrobazie che consiste nell’eseguire un percorso urbano o naturale superando qualsiasi ostacolo con salti, equilibrio, scalate, arrampicate. Questa disciplina è nata in Francia all’inizio degli anni Novanta, su iniziativa di David Belle, un francese che iniziò a praticarla a Lisse, un sobborgo di Parigi.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.