Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 10:40
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Europei e variante Delta: paura a Roma per 60 tifosi inglesi che “hanno aggirato la quarantena”

Immagine di copertina
Credit: ansa foto

La partita di sabato sera giocata all’Olimpico a Roma potrebbe costarci cara. Il pericolo rappresentato dalla variante Delta del Covid e dalla sua capacità di trasmissione resta alto e monitorare la situazione in concomitanza delle partite risulta non sempre facile. A preoccupare in questo caso sono i tifosi inglesi – circa 60 – che hanno eluso i controlli.

Questi tifosi, la maggior parte dei quali giunti direttamente dall’Inghilterra (di questi una piccola parte sono ucraini), muniti di biglietto, erano pronti a entrare allo stadio per assistere al quarto di finale tra Inghilterra e Ucraina esibendo un semplice test molecolare senza aver rispettato la quarantena obbligatoria di cinque giorni.

La Digos li ha intercettati incrociando i nominativi dei passeggeri atterrati a Roma nelle ultime ore con gli intestatari dei biglietti acquistati due anni fa, prima che scoppiasse l’emergenza covid. Quasi tutti pernottano nelle vicinanze di Termini. La polizia ha annullato i tagliandi rendendo loro impossibile passare il tornello di ingresso allo stadio e li ha obbligati a rispettare la quarantena.

Almeno 10 ucraini che non avevano rispettato la quarantena, dunque potenzialmente contagiosi, sono stati fermati ai cinque “checkpoint” allestiti intorno allo stadio e multati.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 11enne morta a Palermo. La madre: “Non siamo no vax. Non abbiamo fatto in tempo a vaccinarci”
Cronaca / L’Iss: “Il 99% dei morti di Covid da febbraio a oggi non era stato vaccinato”
Cronaca / Scuola, presidi e sindacati in rivolta contro governo: “Risposte certe o si torna alla Dad”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 11enne morta a Palermo. La madre: “Non siamo no vax. Non abbiamo fatto in tempo a vaccinarci”
Cronaca / L’Iss: “Il 99% dei morti di Covid da febbraio a oggi non era stato vaccinato”
Cronaca / Scuola, presidi e sindacati in rivolta contro governo: “Risposte certe o si torna alla Dad”
Cronaca / Ma allora non era tutta colpa di Azzolina: ecco tutti i flop sulla scuola del Governo dei Migliori
Cronaca / Scuola, ministro Bianchi: "ottimista su ritorno in presenza a settembre"
Cronaca / Il 57,2% della popolazione italiana ha completato il ciclo vaccinale
Cronaca / Morto suicida il medico Giuseppe De Donno: tra i promotori della cura al plasma contro il Covid
Cronaca / "Non chiamateci no vax": un giorno a Roma insieme ai manifestanti contro il Green Pass
Cronaca / Scuola, in arrivo il piano per il rientro in presenza. Sindacati: "Fuorviante parlare di obbligo vaccinale"
Cronaca / Alluvioni e frane nel Comasco: torrenti di fango lasciano isolati gli abitanti | VIDEO