Covid ultime 24h
casi +20.709
deceduti +684
tamponi +207.143
terapie intensive -47

Suo figlio era pronto a raggiungerlo in Italia: muore di Covid prima di poterlo riabbracciare

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 1 Set. 2020 alle 19:04 Aggiornato il 2 Set. 2020 alle 09:27
411
Immagine di copertina
Credit: Giovanni De Pietro

Islam Mofijul era nato il 4 luglio del 1971 a Chandpur, in Bangladesh. Da 16 anni viveva in Italia, a Palma Campania, in provincia di Napoli. Lavorava come operaio in una delle tante aziende tessili del territorio. Islam amava l’Italia, diceva che era “un grande Paese” e che gli italiani erano “un grande popolo”. Il suo sogno era quello che anche suo figlio 16enne e sua moglie potessero raggiungerlo qui. Ma Islam, a un passo dal vederlo concretizzato, è morto per Covid.

A raccontare la sua storia a TPI è Giovanni De Pietro, che da sempre si occupa di immigrazione. “Un giorno Islam si è sentito male ed è stato trasportato all’ospedale di Sarno, lì gli hanno diagnosticato il Coronavirus e lo hanno trasferito al Loreto Mare. Tutti i giorni chiamavamo i medici per sapere come procedeva la malattia. Sembrava migliorare e invece all’improvviso è morto”.

Prima di ammalarsi Islam aveva dato il via alle pratiche per il ricongiungimento con il figlio. “Era riuscito a portare tutta la documentazione corrispondente a un reddito adeguato, la rendicontazione, era tutto pronto”, racconta De Pietro. “Quando abbiamo presentato i documenti lui si è ammalato. Poi la prefettura ci ha chiamato per dirci di andare a ritirare il nulla osta, il documento che permetteva il ricongiungimento. Ma Islam era morto, il suo sogno era sfumato. Per noi è stato un grande dolore”.

De Pietro si è mosso per dare degna sepoltura a Islam e con l’appoggio del sindaco, l’uomo è stato seppellito nel cimitero di Palma Campania: “Islam è stato seppellito qui, è stato l’unico morto del paese per Covid. Ora suo figlio non può nemmeno piangere il padre, anche la moglie è ancora incredula. Normalmente quando muore un extracomunitario si organizza una colletta per poter spedire la salma al paese di origine, ma con il Covid non è stato possibile”.

Leggi anche: 1. Coronavirus, il dramma dei medici musulmani morti aiutando l’Italia: eroi che non trovano sepoltura / 2. Piemonte, insegnante positiva al Coronavirus in una scuola di Verbania: istituto chiuso, 6 studenti in isolamento / 3. Norme anti-Covid: chiuso locale a luci rosse a Roma. Gli scambisti: “Come rispettiamo il distanziamento?”

4. Non solo la scuola: anche l’Università deve ripartire, o l’Italia non avrà più futuro / 5. Crisanti: “Ecco il mio piano per aumentare il 400mila il numero di tamponi in Italia. Bisogna trovare gli asintomatici, i numeri di oggi diversi da quelli di marzo” / 6. Covid, uno studio consegnato al Governo il 12 febbraio prevedeva fino a 60mila morti in Italia

411
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.