Covid ultime 24h
casi +17.455
deceduti +192
tamponi +257.024
terapie intensive +15

Covid, uno studio consegnato al Governo il 12 febbraio prevedeva fino a 60mila morti in Italia

Di Luca Serafini
Pubblicato il 30 Ago. 2020 alle 08:37
322
Immagine di copertina
Credit: Ansa

Lo scorso 12 febbraio il governo venne a conoscenza di uno studio scientifico che prevedeva fino a 60mila morti in Italia a causa del Coronavirus. Lo rivela Repubblica, che ha avuto accesso al documento consegnato al comitato tecnico scientifico dal ricercatore Stefano Merli. Tutto è avvenuto quando nel mondo c’erano circa 50mila casi accertati di contagio da Covid-19, quasi tutti in Cina. I primi focolai italiani, quelli in Veneto e soprattutto in Lombardia, ancora non si erano accesi, ma già allora il governo era stato informato sui possibili e nefasti effetti del virus.

Merler, il ricercatore della fondazione Bruno Kessler che a febbraio consegnò il documento all’esecutivo, aveva basato le sue previsioni su modelli statistici e matematici. Nello specifico, il suo studio prevedeva un numero di morti in Italia tra i 35mila e i 60mila con un indice di contagio R0 tra 1,3 e 1,7. Un indice di contagio superiore a quello attualmente registrato in Italia, ma inferiore a quello delle fasi acute della pandemia nel nostro paese. Nel lavoro di Merler si facevano previsioni anche sul numero di ricoveri, stimati tra i 200 e i 400mila, e sul numero di pazienti che sarebbero potuti finire in terapia intensiva, tra i 60 e i 120 mila.

Appare chiaro, dunque, come lo studio mettesse in guardia il governo sulle possibili conseguenze della diffusione del virus sul territorio nazionale, valutando come improbabile l’ipotesi che il contagio potesse riguardare solo la Cina e non propagarsi anche nel resto del mondo, Italia compresa.

1. Esclusivo TPI – Focolaio nella Rsa Quarenghi di Milano: “10 anziani positivi respinti dagli ospedali per mancanza di posti” /2. Scuola, il ministero: “Corsi di recupero al via a inzio settembre”. Proteste dei presidi: “Non siamo pronti”

3. “Scuola in alto mare, noi insegnanti chiediamo di rimandare la riapertura”: le testimonianze a TPI /4. La rivolta dei prof e delle Regioni: la scuola tormenta il governo

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

322
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.