Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:21
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Parla il presunto spacciatore a cui ha citofonato Salvini: “Non spaccio. Ho 17 anni e vado a scuola”

Immagine di copertina

L'ex ministro dell'Interno ha citofonato a casa di un “presunto spacciatore” in diretta Facebook. Il ragazzo, minorenne, parla ai microfoni di Fanpage.it

Parla il presunto spacciatore citofonato da Salvini

Lo abbiamo visto tutti il video dell’ex ministro dell’Interno Matteo Salvini che ieri, martedì 21 gennaio, verso sera si presenta sotto casa di un cittadino nella zona periferica del Pilastro a Bologna con un’armata di giornalisti e suoi seguaci. Accompagnato da una signora che vive nei dintorni, Salvini citofona al presunto spacciatore e chiede di poter salire in casa. Tutto questo in diretta Facebook.

Il leader della Lega nel video pronuncia i nomi di queste persone e mostra i palazzi in cui vivono questi presunti spacciatori.

Al citofono risponde un uomo di origine tunisina e Salvini dice: “Buonasera. Lei è al primo piano? Ci può far entrare cortesemente? Perché ci hanno segnalato una cosa sgradevole e volevano che lei la smentisse, ci hanno detto che da lei parte lo spaccio del quartiere. Giusto o sbagliato?”. Salvini viola la privacy e fai i nomi di queste persone davanti alle telecamere.

La signora che ha portato Salvini sotto quel palazzo dice che è il figlio che spaccia, ma che ogni tanto lo fa anche il padre. Salvini citofona di nuovo: “Io volevo entrare da lei. Voglio riabilitare il buon nome della sua famiglia, perché c’è qualcuno che dice che lei e suo figlio spacciate”.

I giornalisti di Fanpage.it hanno incontrato il presunto spacciatore citofonato da Salvini. È un ragazzo di 17 anni. Minorenne. “Io non faccio queste cose, mio padre lavora. Sono minorenne, vado a scuola, faccio la vita normale di tutti gli studenti”, racconta.

“Mio padre è rimasto male”, dice il ragazzo. “Si spacca il c**o, vai a vedere adesso. Vai in casa e vedi i vestiti di Bartolini”. “Ho precedenti, ma sono pulito da un bel po’” aggiunge il fratello maggiore.

La video intervista di Fanpage.it al ragazzo “presunto spacciatore” citofonato da Salvini
Leggi anche:
“Lei spaccia?”. Salvini che citofona a casa di un tunisino è il vero punto di non ritorno
Salvini citofona a un cittadino tunisino per chiedergli se spaccia: “In prima linea per aiutare una mamma”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 7.975 casi e 65 morti: tasso di positività al 2,9%
Cronaca / Trasporti pubblici gratis per combattere l’inquinamento: l’esperimento al via a Genova
Cronaca / Giulia Talia, la prima aspirante Miss Italia dichiaratamente lesbica: “Spero di essere d’aiuto ad altri”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 7.975 casi e 65 morti: tasso di positività al 2,9%
Cronaca / Trasporti pubblici gratis per combattere l’inquinamento: l’esperimento al via a Genova
Cronaca / Giulia Talia, la prima aspirante Miss Italia dichiaratamente lesbica: “Spero di essere d’aiuto ad altri”
Cronaca / Il governo usa il Covid come scusa per respingere e rimpatriare i migranti
Cronaca / Giornalista molestata, il conduttore si difende: “Non volevo minimizzare”. Identificato il tifoso
Cronaca / Variante Omicron, l’Oms: “Rischio elevato, possibili gravi conseguenze”
Cronaca / Cosa sappiamo (e cosa non sappiamo) di Omicron, la variante con 32 mutazioni
Cronaca / Pedopornografia, abusavano delle figlie e scambiavano foto in chat: 5 arrestati
Cronaca / Variante Omicron, riunione emergenza G7. Von der Leyen: “Corsa contro il tempo”
Cronaca / Covid, oggi 12.932 casi e 47 morti: il bollettino del 28 novembre 2021