Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 15:44
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Il sindaco leghista di Sesto San Giovanni ironizza sulla Polizia locale di Milano

Il sindaco leghista di Sesto San Giovanni ironizza sulla Polizia locale di Milano | VIDEO

Polizia locale a confronto. Con un video pubblicato sui social, il sindaco di Sesto San Giovanni, Roberto Di Stefano, in quota Lega, ha fatto una non troppo sottile ironia nei riguardi della Polizia locale di Milano, città guidata da Beppe Sala.

Nel filmato il primo cittadino del comune lombardo mette a confronto i metodi e lo stile dei suoi agenti con quelli dei loro colleghi milanesi. Se a Milano la Polizia va in giro in monopattino e ferma gentilmente le persone per strada, a Sesto San Giovanni i poliziotti sono molto più risoluti: ammanettano, bloccano a terra e fanno salire sulla volante i malviventi, sventando con rapidità rapine e altri reati. Il tutto accompagnato da una musica in sottofondo di quelle tipiche dei polizieschi americani, molto in voga tra gli anni Settanta e Ottanta.

Il video pubblicato da Roberto Di Stefano tocca in fondo un tema politico ormai da anni molto sentito e divisivo come quello della sicurezza. Scrive infatti il sindaco di Sesto San Giovanni nella descrizione del filmato pubblicato su Facebook: “Ho sempre avuto profondo rispetto per gli agenti della Polizia Locale e credo siano da valorizzare e non screditare. Gli agenti non devono essere coloro che fanno le multe ma chi quotidianamente è al servizio dei cittadini e del territorio. Le città hanno bisogno di sicurezza (e per questo noi abbiamo voluto le esercitazioni per gli agenti), presenza, non di spot green da campagna elettorale. Ma si sa che per la sinistra la parola sicurezza è un fastidio, io la ritengo la prima delle libertà”.

Inevitabilmente il video ha fatto molto discutere, e sotto al post, tra i commenti, gli utenti si dividono tra chi appoggia le parole di Di Stefano e chi invece la reputa una polemica pretestuosa e strumentale da parte del primo cittadino leghista.

Leggi anche: Il Comune di Sesto San Giovanni rifiuta la cittadinanza onoraria a Liliana Segre

Ti potrebbe interessare
Cronaca / “La prof ha dato dello ‘scimmione’ a mio figlio"
Cronaca / Mezza Italia in zona bianca dal 14 giugno: le regole da seguire
Cronaca / La malattia di Camilla non era indicata nella scheda per il medico vaccinatore
Ti potrebbe interessare
Cronaca / “La prof ha dato dello ‘scimmione’ a mio figlio"
Cronaca / Mezza Italia in zona bianca dal 14 giugno: le regole da seguire
Cronaca / La malattia di Camilla non era indicata nella scheda per il medico vaccinatore
Cronaca / Ciro Grillo e gli amici in caserma: risate e gesto delle manette mimato. La madre: “Taci, stupido”
Cronaca / Covid, ultime notizie. AstraZeneca, stop per gli under 60, richiamo con un vaccino diverso. Speranza: “Daremo indicazioni perentorie”
Cronaca / "Ennesimo caso d'invadenza della pubblicità", il Cdr del Corriere contro il direttore Fontana
Cronaca / Aggiornamento vaccini anti-Covid: quante dosi sono state consegnate e somministrate in Italia | 12 giugno 2021
Cronaca / Barilla: “Ragazzi, rinunciate ai sussidi. Mettetevi in gioco”. I social: “Rinuncia all’azienda che hai ereditato”
Cronaca / Covid, oggi 1.901 nuovi casi e 69 morti
Cronaca / "Lavoratori aggrediti con bastoni". Scontri durante la protesta per i licenziamenti: 9 feriti, uno grave | VIDEO