Covid ultime 24h
casi +23.232
deceduti +853
tamponi +188.659
terapie intensive +6

Bologna, prima si fa un selfie alla guida e poi morde il poliziotto che la ferma

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 5 Lug. 2019 alle 14:57 Aggiornato il 5 Lug. 2019 alle 14:58
0
Immagine di copertina
Selfie alla guida e morde carabiniere

Selfie alla guida e morde carabiniere – Una donna, sorpresa a scattarsi dei selfie mentre guidava, ha aggredito il carabiniere che l’ha fermata per evitare di farsi fare la multa.

La vicenda surreale, riportata dai quotidiani locali, è avvenuta a Bologna e ha come protagonista una italiana incensurata di 63 anni che era intenta a fotografarsi in macchina: la donna però si è beccata una denuncia da parte dei carabinieri della Stazione Bologna Indipendenza per resistenza a pubblico ufficiale.

Gli agenti erano intenti a fare dei controlli in centro città quando hanno sorpreso la signora a infrangere il codice della strada con il cellulare in mano. La 63enne, irritatasi per la multa che le stava per essere comminata, ha pensato bene di azzannare la mano del carabiniere.

Il militare, visibilmente scosso dalla vicenda, le ha poi contestato l’Art. 337 del codice penale ossia resistenza a un pubblico ufficiale.

A quel punto la donna, non prima di essersi tranquillizzata, si è scusata per il suo gesto violento attribuendo la colpa a un improvviso colpo di calore. Questo però non le ha impedito di beccarsi la denuncia, oltre naturalmente alla sanzione amministrativa prevista per l’infrazione commessa.

Codice della strada: multe, cellulare alla guida e fumo in auto. Le novità e gli ultimi aggiornamenti

Codice della strada, novità in arrivo: 1.700 euro di multa per chi guida con lo smartphone e scooter 125 in autostrada

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.