Sardine a Roma, le strade chiuse e i bus deviati: la mappa e le informazioni per la manifestazione del 14 dicembre

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 14 Dic. 2019 alle 07:45 Aggiornato il 10 Gen. 2020 alle 20:19
0
Immagine di copertina

Sardine a Roma, strade chiuse e bus deviati: mappa e info del 14 dicembre

Le sardine, dopo aver nuotato in diversi “mari” d’Italia, arrivano a Roma. Oggi, sabato 14 dicembre 2019, infatti, la location della nuova manifestazione del popolo che manifesta per accoglienza, dialogo e uguaglianza sarà la Capitale: l’appuntamento è per le 15 in piazza San Giovanni, nell’area dei giardini interni, dove il flash mob andrà avanti fino alle 19.

Sono attese ben 10mila persone a riempire la piazza, motivo per cui già dalla mattina scatteranno diversi divieti di sosta nell’area adiacente la Porta San Giovanni. Ma vediamo qui di seguito tutte le informazioni utili per questo sabato 14 dicembre per quanto riguarda divieti, chiusure e deviazioni stradali o dei bus.

Mappa realizzata da Centimetri

Strade chiuse e bus deviati a Roma sabato 14 dicembre

Per quanto riguarda le strade chiuse, dalle 13 fino a cessate esigenze rimarrà chiuso il cancello d’accesso ai giardini di Via Carlo Felice, a lato della statua di San Francesco. Dalla stessa ora, inoltre, verrà sospesa la postazione taxi di piazza Porta San Giovanni, all’altezza di Via Emanuele Filiberto. A partire dalle 16, invece, ad essere chiusa sarà la fermata metro San Giovanni, mentre i bus deviati saranno le linee 16, 81, 85 e 87.

Nel caso in cui venissero chiuse al traffico anche via Emanuele Filiberto e via Carlo Felice, le deviazioni interesserebbero anche il tram 3 e le linee bus 51, 360 e 590. Limitazioni, infine, per le linee 218 e 792 per via della sospensione temporanea del capolinea di piazza San Giovanni. Trattandosi di giornate pre natalizie, la probabilità di disagi legati al traffico è molto alta, soprattutto per quanto riguarda Via Appia, via dello Scalo San Lorenzo, Porta Maggiore, la Tangenziale e le aree limitrofe.

“Io sono Mattia: eravamo 6mila e ora siamo 200mila. Noi Sardine da tutt’Italia salveremo i giovani e sconfiggeremo l’odio di Salvini”

Di Stefano (Casapound) a TPI: “Pronti a scendere in piazza con le Sardine, ma senza bandiere”

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.