Rubano una borsa di Gucci da 29 mila euro e vengono arrestate:”Ci serviva per il mare”

Il furto nella esclusiva boutique di Roma

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 3 Ago. 2019 alle 11:15 Aggiornato il 3 Ago. 2019 alle 13:15
0
Immagine di copertina

Donne rubano borsa Gucci da 29 mila euro a Roma

Due donne rubano una borsa da 29 mila euro da Gucci, modello Zuma, la famigerata borsa di coccodrillo dell’esclusiva casa di moda italiana.

È successo a Roma, e le due donne, Evelyn Lepe e Rojas Solange, sono state arrestate poco dopo il furto a piazza di San Lorenzo in Lucina, e costrette poi a patteggiare un anno e quattro mesi di pena. Hanno detto addio per sempre a quella borsa in coccodrillo, che avevano adocchiato da tempo.

Erano solite entrare nel negozio, ma senza comprare, aggirandosi per gli scaffali con un’altra borsa vuota in cui avrebbero nascosto la refurtiva. Come infatti è accaduto.

Ma mentre vagavano per il locale Gucci, le telecamere le riprendevano, e così per la polizia è stato facile identificarle.

Ma le due donne hanno detto di aver rubato la borsa perché sprovviste di una sacca per il mare.

Accusate di furto aggravato per aver rubato una “borsa di coccodrillo dal valore commerciale di 29mila euro, agendo con l’uso di una borsa schermata”, le due donne, di 30 e 41 anni, sono state condotte a piazzale Clodio per la convalida d’arresto dove, rispondendo alle domande del pm, hanno cercato di sdrammatizzare.

Ma invece di parlare di una possibile mania da shopping che indice chi ne soffre a rubare oggetti nei negozi di alta moda, si sono solo scusate, servendosi di sincerità e inventiva.

“Avevo bisogno di una borsa perl’estate. Non sapevamo fosse così costosa”, hanno dichiarato al pm.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.