Coronavirus:
positivi 95.262
deceduti 17.669
guariti 26.491

Roma, anniversario Acca Larentia: giornaliste minacciate dal vicepresidente di CasaPound

Di Marco Nepi
Pubblicato il 8 Gen. 2020 alle 16:26 Aggiornato il 10 Gen. 2020 alle 20:19
328
Immagine di copertina

Roma, giornaliste minacciate dal vicepresidente di CasaPound

“Non so che devo fa’, non le potete fa’ queste riprese. Adesso te la spacco, guarda che te la spacco”: sono le minacce arrivate ieri sera, martedì 7 gennaio, a una giornalista dell’agenzia stampa LaPresse che stava filmando il 42esimo raduno commemorativo per le vittime di Acca Larentia, nel quartiere Appio a Roma.

Le minacce sono arrivate da Andrea Antonini, vicepresidente di CasaPound ed ex consigliere municipale, che si è avvicinato a due giornaliste presenti alla commemorazione.

Dopo l’intervento delle forze dell’ordine, Antonini si è divincolato e ha colpito la telecamera per impedire la ripresa. Intimidito anche un’altra giornalista che stava riprendendo la scena con lo smartphone: “Guarda quell’altro col telefono”, ha detto.

Come ogni anno infatti gli attivisti di destra ed estrema destra hanno messo in atto il rito di ricordo delle vittime, con tanto di saluto romano per ricorda i ‘camerati’. Tra i fiori c’era anche una corona firmata da Fratelli d’Italia.

Di seguito il video delle minacce pubblicato dal sito di Repubblica:

Casapound oscurata sui social, cancellate decine di pagine Facebook e Instagram: “Diffondono odio”

328
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.