Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:47
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Pavia: ragazza indiana sequestrata in casa dalla famiglia per non farle vedere il fidanzato

Immagine di copertina

Pavia: ragazza indiana sequestrata in casa per non farle vedere il fidanzato

È stata sequestrata in casa dalla sua famiglia, che le voleva impedire di farle vedere il suo fidanzato: è quanto accaduto nella provincia di Pavia a una ragazza indiana.

La giovane, una ventisettenne, era giunta in Italia nelle scorse settimane da Malta, dove lavora come infermiera.

Ma una volta raggiunta la sua famiglia, residente a Rivanazzano Terme, in provincia di Pavia, la ragazza è stata segregata in casa dal padre, dalla madre e dal fratello, i quali non volevano che la giovane frequentasse il suo fidanzato, un suo connazionale, residente anche lui a Malta.

I familiari della giovane, infatti, da tempo si opponevano fortemente a questa relazione.

La ventisettenne è stata privata dei suoi documenti e del suo telefono cellulare e le è stato impedito di uscire di casa, se non accompagnata da uno dei familiari.

Obiettivo dei familiari era quello di fare pressioni sulla giovane affinché dimenticasse il suo compagno.

Per riuscirci, oltre alla segregazione, la famiglia ha fatto pressioni psicologiche sulla ventisettenne, sottoposta anche ad alcune “sedute” di ipnosi a opera di alcuni santoni indiani.

A salvare la ragazza è stata una distrazione del padre, che ha lasciato il suo telefono incustodito per qualche minuto.

A quel punto la giovane ha preso il cellulare e ha inviato un messaggio al suo fidanzato, scrivendogli dove si trovava e cosa le era successo.

Il ragazzo a quel punto è riuscito ad avvertire le autorità italiane, che hanno liberato la donna dopo essere riusciti a individuare l’abitazione in cui era stata sequestrata.

I due, così, sono riusciti a riunirsi, mentre i familiari sono stati tutti denunciati alla Procura di Pavia per i reati di sequestro di persona e violenza privata.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Milano, sceglie una persona a caso e la spinge sui binari della metro mentre arriva il treno: arrestata
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Milano, tabaccaio ruba a un cliente un Gratta e vinci da 100mila euro: indagato per truffa
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Milano, sceglie una persona a caso e la spinge sui binari della metro mentre arriva il treno: arrestata
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Milano, tabaccaio ruba a un cliente un Gratta e vinci da 100mila euro: indagato per truffa
Cronaca / Investe un cinghiale, morto 17enne nel casertano: guidava l’auto senza patente
Cronaca / Pullman scoperto della Roma: le strade chiuse oggi, deviazioni, metro chiusa, bus
Cronaca / Donna uccisa a coltellate a Vittoria, fermato il killer: “Omicidio casuale”
Cronaca / “Impossibile ignorare quelle fanciulle in fiore”: polemiche sul libro del prof che ha dato della “zoccoletta” a un’alunna
Cronaca / Stromboli, domato l’incendio scoppiato sul set di una fiction con Ambra Angiolini
Cronaca / Falcone spiato, dopo l’inchiesta di TPI presentata un’interrogazione in Senato
Cronaca / Regione Lazio, via libera alla legge sui diritti delle persone con disabilità