Covid ultime 24h
casi +18.916
deceduti +280
tamponi +323.047
terapie intensive +22

Il proprietario del Papeete: “Salvini tornerà e sarà l’uomo più felice del mondo”

Massimo Casanova parla della riapertura del suo stabilimento balenare a Milano Marittima: "Metteremo su la musica e la gente ballerà sopra i lettini"

Di Marco Nepi
Pubblicato il 18 Mag. 2020 alle 13:08 Aggiornato il 18 Mag. 2020 alle 13:41
402
Immagine di copertina
Matteo Salvini al Papeete Beach

Il proprietario del Papeete: “Salvini tornerà”

“Quando riaprirò Matteo sarà l’uomo più felice al mondo”. Parla così in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera Massimo Casanova, europarlamentare della Lega e proprietario del ‘Papeete Beach’ il celebre stabilimento balneare della costiera romagnola dove un anno fa l’allora ministro dell’Interno Matteo Salvini, mojito alla mano, saliva alla consolle con l’inno di Mameli a fare da colonna sonora. Il patron indiscusso della movida non ha dubbi sul ritorno del leader del Carroccio a Milano Marittima, anche se sono ovviamente vietati i ‘Party on the beach’ come quelli di agosto 2019, considerando i rigidi divieti di assembramento.

“Metteremo su la musica e la gente ballerà sopra i lettini, ciascuno sul suo. Distanziamento rispettato”, dice Casanova, che ora è al lavoro per la riapertura del rispetto delle regole della Fase 2. “Riaprirò, va là, riaprirò, perché Milano Marittina senza il Papeete proprio non me la posso immaginare”, dice al Corriere. “Ma intanto qui è un mortorio totale, sembra gennaio con il sole, è tutto chiuso, spettrale”. Sui controlli per il distanziamento dice: “Abbiamo i nostri servizi di sicurezza, casomai anche i bagnini. Saremo ligi, perché di sicuro avremo i controlli, non vedono l’ora di venire al Papeete ed alzare la paletta”.

402
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.