Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 11:09
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Ragazze investite a Roma, il regista Paolo Genovese parla dell’incidente mortale in cui è coinvolto il figlio: “Dolore insopportabile”

Immagine di copertina

Le giovani, entrambi 16enni, sono state travolte nella notte tra sabato 21 e domenica 22 dicembre a Corso Francia da Pietro Genovese, figlio 20enne del noto autore cinematografico

Le parole del regista Paolo Genovese per le ragazze investite dal figlio a Roma

“Dolore insopportabile”: sono le dichiarazioni che il regista Paolo Genovese ha rilasciato sulle ragazze investite e uccise a Roma dal figlio Pietro.

Interpellato dall’Ansa, il regista di film quali Immaturi e Perfetti sconosciuti ha affermato: “Il dolore per Gaia e Camilla e per i loro genitori è insopportabile. Siamo una famiglia distrutta è una tragedia immensa che ci porteremo dentro per sempre”.

Roma, incidente a Ponte Milvio: due ragazze di 16 anni investite e uccise nella notte

L’incidente è avvenuto nella notte tra sabato 21 e domenica 22 dicembre a Corso Francia, nella zona Nord della Capitale.

Secondo una prima ricostruzione, le due ragazze, Gaia Von Freymann e Camilla Romagnoli, entrambe 16enni, stavano attraversando la strada quando sono state travolte da una Renault, alla cui guida c’era il 20enne Pietro Genovese.

Chi erano Gaia e Camilla, le due ragazze investite e uccise nei pressi di Ponte Milvio a Roma

Non è chiaro, al momento, se le due si trovassero o meno sulle strisce pedonali al momento dell’incidente.

Il ragazzo, che si è subito fermato a prestare soccorso alle due giovani, le quali sono decedute sul colpo, è stato trasportato in stato di choc all’ospedale Umberto I e sottoposto al test di alcol e droga: i primi risultati hanno dato esito positivo anche se, come specificato dalla polizia locale, solo i successivi test potranno stabilire “parametri, tipologia e livello di sostanze rinvenute”.

Pietro Genovese al momento è indagato per duplice omicidio stradale, ma saranno le indagini dei vigili urbani del gruppo Parioli a chiarire la dinamica esatta dell’incidente e le eventuali responsabilità del figlio del noto regista.

Sul luogo dell’incidente, intanto, per tutta la giornata sono transitati i parenti e gli amici delle due giovani, che non abitavano molto distante dal luogo dove sono decedute.

“Doveva investire me, non è giusto”: sono state le drammatiche parole della mamma di una delle due ragazze una volta giunta sul posto.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Vaccini, si avvicina la terza dose. Pfizer ammette: dopo sei mesi il siero è meno efficace
Cronaca / Il 58,12% della popolazione italiana ha completato il ciclo vaccinale
Cronaca / Fondazione Gimbe: "Entrati nella quarta ondata"
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Vaccini, si avvicina la terza dose. Pfizer ammette: dopo sei mesi il siero è meno efficace
Cronaca / Il 58,12% della popolazione italiana ha completato il ciclo vaccinale
Cronaca / Fondazione Gimbe: "Entrati nella quarta ondata"
Cronaca / Pescara, 51enne sequestrata e seviziata nello sgabuzzino del palazzo: è caccia all’uomo
Cronaca / Roma, vicino lo sgombero di Casapound: Raggi annuncia “novità”
Cronaca / Migranti, crisi in Tunisia può aumentare gli sbarchi. Procuratore antimafia segnala “rischio terrorismo”
Cronaca / 15 morti e 5.696 casi nell'ultimo giorno: calano le terapie intensive
Cronaca / Tutte le balle che circolano sui vaccini
Cronaca / Morte Libero De Rienzo, arrestato l’uomo sospettato di aver venduto eroina all’attore
Cronaca / Pfizer, i ricavi del vaccino aumentano a 33,5 miliardi di dollari