Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 17:37
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Palermo, turista milanese allontanato da un B&B per le sue battute razziste

Immagine di copertina
Foto di repertorio Credits: AFP

La proprietaria del B&B: "Caro ospite ignorante, nascere a Palermo per noi è sufficiente per essere italiani e se per te i siciliani non lo sono, stattene serenamente a casa tua

Battute razziste, allontanato ospite di un B&B a Palermo

Un turista milanese è stato allontanato dal B&B di Palermo dove alloggiava dopo aver fatto delle battute razziste su una ragazza ghanese che lavorava nell’albergo. Il settantenne aveva iniziato a fare allusioni sulla ragazza e aveva sostenuto ad alta voce la presunta “superiorità” degli italiani rispetto ai migranti.

La titolare dell’albergo Barbara Alongi dopo aver sentito pronunciare ripetutamente frasi razziste ha deciso di invitare l’ospite ad andarsene e su Facebook ha denunciato pubblicamente l’accaduto con un post: “Caro ospite ignorante, nascere a Palermo per noi è sufficiente per essere italiani e se per te i siciliani non lo sono, stattene serenamente a casa tua. Se pensi che il “vero italiano” sia un essere superiore, noi tutti siamo più italiani di te. Felice di averti – con il sorriso – sbattuto la porta in faccia, perché qui è casa mia e non diamo il benvenuto a chi non lo merita. W il mondo a colori”, ha scritto la proprietaria riferendosi alle battute razziste del turista.Tutti gli articoli

Anche il marito della titolare del Bed and Breakfast, Emiliano Nania, è intervenuto a sostegno della moglie. Il post ha ottenuto moltissimi like e commenti da parte degli utenti, che si sono congratulati con la signora per come ha gestito la situazione.

Solo pochi giorni fa, il 12 settembre, una ragazza di Foggia aveva denunciato con un post su Facebook il comportamento “razzista” della proprietaria di un appartamento di Milano che si rifiutava di affittargli casa perché “meridionale” e originaria della Puglia.

“Sei meridionale, non posso affittarti casa perché io sono di Salvini”: il post di denuncia di una ragazza di Foggia

Salvini: “La signora che rifiuta l’affitto della casa ai meridionali è una cretina”

Caro Salvini, fai un tweet anche su quella donna leghista che rifiuta di affittare casa ai meridionali

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, Bassetti: “La pandemia potrebbe finire entro la prossima primavera”
Cronaca / Gimbe: "In ospedale quasi esclusivamente non vaccinati"
Cronaca / Cecilia Strada denuncerà chi ha diffuso fake news sul padre: "Con i vostri soldi finanzierò i soccorsi in mare"
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, Bassetti: “La pandemia potrebbe finire entro la prossima primavera”
Cronaca / Gimbe: "In ospedale quasi esclusivamente non vaccinati"
Cronaca / Cecilia Strada denuncerà chi ha diffuso fake news sul padre: "Con i vostri soldi finanzierò i soccorsi in mare"
Cronaca / Green Pass obbligatorio per tutti i lavoratori: oggi il decreto in Cdm
Cronaca / Russia, Putin in isolamento: "Positive decine di persone nel mio entourage"
Cronaca / Paracetamolo, plasma iperimmune, anticorpi monoclonali: le risposte ai dubbi sulle terapie anti-Covid
Cronaca / Vicenza, 21enne uccisa a colpi di pistola: assassino in fuga
Cronaca / Covid, oggi 4.830 casi e 73 morti
Cronaca / Tre casi di suicidio nel primo giorno di scuola: due 15enni morti e una 12enne in fin di vita
Cronaca / “Ti stacco la testa”: calci e pugni a bambini dell’asilo. Maestra sospesa a Monza