Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:39
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

[AUDIO ESCLUSIVO] Open Arms: “Malta ci ha negato di portare i migranti di Mediterranea in porto per ragioni politiche”

Immagine di copertina

Open Arms Malta | TPI è venuto in possesso della registrazione in esclusiva della telefonata tra la Open Arms e Malta. La nave della Ong si era offerta di portare i migranti recuperati dal veliero Alex, di Mediterranea, e accompagnarli al porto di Malta. Contattata telefonicamente, la Guardia Costiera ha detto che Open Arms non sarebbe potuta entrare in porto per “questioni politiche”.

Qui l’audio:

Questa la trascrizione della conversazione tra Malta e Open Arms:

– Malta: Buongiorno siamo dell’assistenza salvataggio

– Open Arms: buongiorno, Siamo la Open Arms e siamo fermi..

– Malta: Abbiamo ricevuto la vostra email e al momento stiamo aspettando le istruzioni da Malta e per adesso il governo di Malta ha dato il permesso per la nave Alex di avere un porto sicuro a Malta, ma non per Open Arms. Open Arms non ha il permesso di entrare.

– Open Arms: si capisco

– Malta: L’unica informazione che ho per voi è che può entrare Alex, ma non voi. Le istruzioni arrivano da un livello politico. Non posso darvi altre istruzioni

– Open Arms: Si, si, possiamo capire che c’è un livello politico. Lo sappiamo che il livello politico prende tempo ma è per le persone che sono a bordo capire se è sicuro che il loro ingresso è negato da Malta. Come sapete le persone a bordo della Alex non erano in grado di navigare in quelle condizioni del mare. Solo per questo motivo abbiamo offerto il nostro supporto

– Malta: Lo so, lo so. Aspettiamo istruzioni

– Open Arms: Ok, ce le potete mandare?

– Malta: Risponderemo alla vostra mail

– Open Arms: ok, ok grazie

Quando la vita viene prima di qualsiasi legge: donne incinte e minori salvati da Ong Mediterranea

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Ballottaggi, affluenza in calo: alle 19 è al 26,71%
Cronaca / Covid, oggi 2.437 casi e 24 morti: tasso di positività allo 0,6%
Cronaca / Tragedia nel bresciano: 15enne uccisa da un colpo di fucile sparato per sbaglio dal fratello di 13 anni
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Ballottaggi, affluenza in calo: alle 19 è al 26,71%
Cronaca / Covid, oggi 2.437 casi e 24 morti: tasso di positività allo 0,6%
Cronaca / Tragedia nel bresciano: 15enne uccisa da un colpo di fucile sparato per sbaglio dal fratello di 13 anni
Cronaca / Trieste: si dimette Puzzer, leader dei portuali che contestano il Green pass. “Lascio ma la protesta continua”
Cronaca / All’Earth Technology Expo il primo acquedotto antisismico d’Italia
Cronaca / Mai più fascismi: immagini dalla manifestazione di Cgil, Cisl e Uil a San Giovanni a Roma
Cronaca / Roma, il video reportage dalla manifestazione dei sindacati: “Dire no al fascismo significa dare speranza alle donne e ai giovani”
Cronaca / Covid, oggi 2.983 casi e 14 morti: tasso di positività allo 0,6%
Cronaca / I sindacati scendono in piazza dopo l’assalto alla Cgil. Landini: "Le organizzazioni fasciste devono essere sciolte"
Cronaca / Green Pass, l’Italia non si blocca: proteste in tutto il Paese contro l’obbligo sul luogo di lavoro, ma senza disagi