Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 08:07
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Treviso, spunta un murales con un “diabolico” Salvini: ha le corna e bacia un crocifisso | LA FOTO

Immagine di copertina

Il sindaco leghista Conte: "Sarà subito cancellato"

Treviso, il murales di Salvini con le corna che bacia il crocifisso

È spuntato improvvisamente a Treviso un murales che ritrae Matteo Salvini, il ministro dell’Interno, con le corna da diavolo mentre bacia un crocifisso. L’immagine è in bianco e nero e solo le corna e il crocifisso sono colorati: di rosso le prime e di nero il secondo.

Non è dato sapere chi è l’autore del murales di Salvini con le corna e il crocifisso. È comparso dall’oggi al domani lungo il sottopasso pedonale del Ponte dea Goba, sull’Alzaia. In molti si sono soffermati a guardare e fotografare il murales di Salvini, per poi condividere gli scatti sui social. “Ministro dell’Inferno”, ha chiosato un utente su Facebook.

C’è stato anche chi ha postato la foto sul gruppo Facebook “La bella Treviso” ma è stata subito rimossa.

Ora sull’episodio indagano le forze dell’ordine che dovranno identificare il responsabile.

Il murales, le reazioni

Il sindaco di Treviso, il leghista Mario Conte, ha già annunciato che il disegno verrà immediatamente cancellato “perché non è arte ma soltanto una provocazione”.

In molti nella città veneta hanno pensato che potesse trattarsi dell’opera di qualche artista legato al Festival Anthropica. L’ente culturale, però, si è subito precipitato a smentire: “Per quanto scontato, anche in considerazione delle numerose e spesso infondate considerazioni e dichiarazioni di questi giorni, ribadiamo che Anthropica non ha nulla a che vedere con l’opera su Salvini apparsa al Ponte della Gobba, né con l’anonimo autore”.

“Da anni – hanno scritto – lavoriamo con la pubblica amministrazione, sia con questa che con la precedente, in un percorso che consideriamo molto positivo e proficuo per noi e per la città in generale. Ad essere sinceri, se pur è vero che la satira ai potenti c’è fortunatamente sempre stata, avremmo quindi preferito che simili interventi fossero fatti altrove, onde evitare impropri accostamenti con il nostro lavoro! Buone vacanze!”.

> Qui gli altri casi di murales su Matteo Salvini

Ti potrebbe interessare
Cronaca / 3.797 nuovi casi e 52 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,4%
Cronaca / Trovato morto Giacomo Sartori, il 29enne scomparso una settimana fa a Milano
Cronaca / A chi esulta per Dell’Utri do una notizia: non è stato assolto dalle condanne precedenti
Ti potrebbe interessare
Cronaca / 3.797 nuovi casi e 52 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,4%
Cronaca / Trovato morto Giacomo Sartori, il 29enne scomparso una settimana fa a Milano
Cronaca / A chi esulta per Dell’Utri do una notizia: non è stato assolto dalle condanne precedenti
Cronaca / Rilasciato l’ex presidente catalano Puigdemont: era stato arrestato in Sardegna
Cronaca / È arrivato il numero 2 del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / 4.061 nuovi casi e 63 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,3%
Cronaca / Draghi all’assemblea di Confindustria: “Il green pass è strumento di libertà, no a nuove tasse”
Cronaca / DIG Festival 2021: il giornalismo investigativo a Modena dal 30 settembre al 3 ottobre
Cronaca / Milano, 30enne scomparso da 5 giorni: sparito dopo il furto del suo zaino
Cronaca / 3.970 nuovi casi e 67 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,3%