Me
HomeCronaca

Milano, è morta la donna rimasta coinvolta nell’incidente tra il filobus e il camion dei rifiuti

Di Cristiana Mastronicola
Pubblicato il 8 Dic. 2019 alle 18:58
Immagine di copertina
Credit: ANSA/ALBERTO CATTANEO

Morta la donna rimasta ferita nello scontro a Milano tra un filobus dell’Atm e un camion dei rifiuti

È morta la donna rimasta coinvolta nello scontro del 7 dicembre tra un filobus dell’Atm e un camion per la raccolta dei rifiuti dell’Amsa a Milano. Nella colluttazione tra i due mezzi, sono rimaste ferite in tutto undici persone.

Atm “nell’apprendere che la passeggera gravemente coinvolta nell’incidente stradale di ieri è deceduta, esprime la sua profonda vicinanza ai familiari in questo momento di grande dolore”, si legge in una nota dell’azienda di trasporti milanese.

Intanto le indagini sono andate avanti e, secondo gli accertamenti ancora in corso, l’incidente sarebbe stato provocato da un errore dell’autista del filobus dell’Atm che non avrebbe rispettato il semaforo rosso. Questo avrebbe provocato lo scontro con un camion per la raccolta di rifiuti Amsa.

“Dalla ricostruzione della dinamica emerge che il filobus non abbia rispettato la precedenza semaforica”, scrive Atm che “ha già aperto un’indagine interna ed è pronta a prendere tutti gli opportuni provvedimenti. Atm “è impegnata da subito a fornire tutto il supporto necessario alla famiglia colpita da questo grave lutto”.

L’incidente è avvenuto nella mattinata di sabato 7 dicembre, in via Egisto Bezzi. Sul mezzo dell’Atm della linea 91 si trovavano 15 persone e l’autista di uno dei due veicoli, per quanto cosciente, è rimasto incastrato nell’abitacolo.

Al momento dello scontro, la donna di 49 anni deceduta oggi 8 dicembre è stata sbalzata dall’autobus. Ferito anche il conducente del bus, un uomo di 47 anni, che ha riportato un trauma cranico commotivo ma non è in condizioni gravi. Altre nove persone hanno subìto contusioni.