Covid ultime 24h
casi +20.499
deceduti +253
tamponi +325.404
terapie intensive +26

“Bocelli porti rispetto”: medico in prima linea contro il Covid risponde al tenore

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 28 Lug. 2020 alle 16:02
1.4k
Immagine di copertina

Andrea Bocelli, lo sfogo di un medico di Crema: “Dove e come ho vissuto dal 21 febbraio ad oggi?”

Il discorso di Andrea Bocelli, tenuto ieri durante il convegno anticovid, ha scosso tutta Italia. In tanti hanno manifestato disappunto, partendo da Fedez per arrivare ai parenti delle vittime del Covid-19, che hanno raccontato la propria tragedia via social. Anche Attilio Galmozzi, medico e assessore all’istruzione del Comune di Crema, ha espresso la propria opinione via Facebook, scrivendo: “Dopo aver ascoltato le parole di Bocelli, mi sono chiesto dove e come ho vissuto dal 21 febbraio 2020 ad oggi, cosa possiamo aver sbagliato, cosa possiamo aver commesso di così grave da fare assumere al racconto del Covid un tono così inverosimile come lo ha raccontato lui”.

Galmozzi, che lavora all’ospedale di Crema, ha poi spiegato: “Ho ripassato tutti quei giorni, ho provato a ripercorrere quell’inferno, rivedere quei volti e riascoltare quelle storie, di chi può ancora raccontarle e chi non lo può più fare”. Il dottore ha proseguito rivolgendosi direttamente ad Andrea Bocelli: “Il peggior nemico della verità è l’ipocrisia. Quell’inferno glielo abbiamo – grazie a Dio – risparmiato. Non l’ha vissuto nemmeno di striscio, non abbia rispetto per noi perché è impossibile per lei provare un sentimento così, abbia rispetto per le famiglie di quelle decine di migliaia tra morti e infetti. E la prego… faccia silenzio per molto, molto tempo”, ha concluso il dottore Galmozzi.

Leggi anche:

1. Bocelli va al convegno dei “negazionisti del Covid”: “Ho violato le regole del lockdown” / 2. Vittorio Sgarbi: “Vergognatevi di attaccare Andrea Bocelli. Imbecilli” | VIDEO / 3. Quando Bocelli era positivo al Covid e diceva: “Il virus è una tragedia, dono il plasma per fare la mia parte”

4. “Sono stato frainteso. Accadono cose strane”: Bocelli replica alle polemiche dopo il convegno in Senato / 5. “Il Covid-19 esiste”, i parenti delle vittime rispondono ad Andrea Bocelli / 6. Fedez risponde a Bocelli: “Non crede al Covid? Gli presento un mio amico 18enne che ha subìto un trapianto di polmoni” / 7. Le assurde giravolte sul Covid di Bocelli (che ora si lamenta del lockdown nella sua mega-villa)

1.4k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.