Covid ultime 24h
casi +21.273
deceduti +128
tamponi +182.032
terapie intensive +80

Manduria, fermate 8 persone di cui 6 minori per la tortura e il sequestro di Antonio Stano

Di Laura Melissari
Pubblicato il 30 Apr. 2019 alle 07:40 Aggiornato il 30 Apr. 2019 alle 12:32
0
Immagine di copertina

A Manduria, in provincia di Taranto, sono state fermate 8 persone, di cui 6 minori per i reati di tortura e sequestro di persona ai danni di Antonio Cosimo Stano. Il 65enne era deceduto il 23 aprile scorso dopo il pestaggio da parte di una baby gang.

I minori fermati fanno parte della cosiddetta “Comitiva degli Orfanelli”, considerata responsabile del pestaggio.

I fermi sono stati eseguiti dagli agenti di polizia della Questura di Taranto, a seguito delle indagini della procura di Taranto, guidata dal procuratore Carlo Maria Capristo, e della procura per i minorenni, guidata dalla procuratrice Pina Montanaro.

Manduria, parla la madre di uno dei ragazzini della baby gang: “Non ha capito quello che faceva”

Manduria baby gang | La vicenda

Un uomo di 65 è morto il 23 aprile 2019 in ospedale, per una emorragia intestinale. Era stato trovato da alcuni agenti di polizia in casa, legato a una sedia.

Secondo le indagini delle forze dell’ordine una baby gang avrebbe segregato in casa per giorni l’anziano, seviziandolo e picchiandolo fino alla morte. I giovanissimi avrebbero anche condiviso tra loro alcuni video delle aggressioni sulle chat di Whatsapp.

Secondo le prime indagini l’uomo soffriva di un disagio psichico e avrebbe subito una serie di aggressioni nella sua abitazione. Alcuni vicini di casa dell’uomo hanno allertato la polizia di Manduria, che è entrata in casa, facendo la tragica scoperta.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.