Covid ultime 24h
casi +9.938
deceduti +73
tamponi +98.862
terapie intensive +47

L’Italia sulla Luna: firmato con la Nasa l’accordo storico sull’esplorazione spaziale. È il primo Paese europeo

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 25 Set. 2020 alle 18:58
1.2k
Immagine di copertina
Credit: Pixabay

Accordo con la Nasa: “Italia verso la Luna”

“L’Italia ha siglato un’intesa storica con gli Stati Uniti per sancire la cooperazione nel percorso di esplorazione dello spazio che riporterà l’uomo sulla Luna e, in futuro, anche su Marte”. Lo dichiara il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alle politiche per lo spazio, Riccardo Fraccaro, che ha sottoscritto oggi, venerdì 25 settembre, l’accordo Joint Statement for Cooperartion per il programma Artemis con l’Amministratore della Nasa, Jim Bridenstine.

“Per noi è un grande onore, oltre che una grande opportunità, essere il primo Paese Ue a siglare quest’intesa che ci darà la possibilità di partecipare alla missione lunare e di avere un ruolo da protagonista nel più ambizioso programma di attività spaziale mai attuato. Stiamo contribuendo a scrivendo una nuova pagina nella storia dell’esplorazione dello spazio” sottolinea Fraccaro.

La firma dell’intesa geopolitica e di diplomacy spaziale fra il governo italiano e quello degli Stati Uniti è avvenuta in collegamento dalla Sala dei Galeoni di Palazzo Chigi. “Ci vediamo sulla Lunaha detto Fraccaro. “Sarebbe fantastico”, ha risposto Bridenstine. Il programma Artemis mira a riportare l’uomo sulla Luna entro il 2024.

Leggi anche: Scoperte possibili tracce di vita su Venere: “Nell’aria c’è una sostanza che viene dai microbi”

1.2k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.