Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Guerra in Ucraina, in Italia è corsa all’acquisto di bunker: “Isteria ingiustificata”

Immagine di copertina
Credit: Pixabay

Il conflitto in corso tra Ucraina e Russia fa crescere la tensione anche nel nostro Paese. Aumenta infatti la preoccupazione degli italiani per la loro sicurezza, e così c’è già chi pensa a dotarsi di rifugi antiatomici. “Le richieste per la realizzazione di bunker sono improvvisamente aumentate: un’isteria ingiustificata”, spiega l’imprenditore Giulio Cavicchioli, titolare di un’impresa mantovana specializzata nella realizzazione di bunker e rifugi.

Un’ansia, spiega l’imprenditore, totalmente ingiustificata: “Un’avvilente corsa all’acquisto spinta da un impulso emotivo”. Pur andando contro i suoi stessi interessi, Cavicchioli parla di “un’ingiustificata isteria dovuta alla paura della guerra anche qui in Italia e questo mi dispiace molto”. La sua azienda, “Minus Energie”, che produce a Lucerna, ha collaborato con la Nato e l’Aviazione italiana e da anni importa sistemi per la realizzazione di costruzioni di massima sicurezza.

Eppure l’imprenditore da quando la Russia ha invaso l’Ucraina sta ricevendo decine di richieste al giorno, tra mail e telefonate: “Molte arrivano da gente sprovveduta e disorientata sul da farsi, mentre finora una decina di persone si sono attivate concretamente per realizzare un bunker sotto la propria villa”. Le richieste – spiega ancora Cavicchioli – arrivano soprattutto da professionisti e gente benestante del Centro e Nord Italia che desiderano “proteggere la loro famiglia”. Per lo più però, racconta l’imprenditore, si tratta di persone non particolarmente facoltose, visto che spesso i ricchi dispongono già di jet o elicotteri che per loro costituiscono già una valida via di fuga. Ma quanto costerebbe un bunker? Neanche pochissimo: tra i 50 e 90mila euro.

LE ULTIME NOTIZIE SULLA GUERRA IN UCRAINA
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Posillipo, colpisce un bagnante con il casco e tenta di annegarlo
Cronaca / Covid, oggi 13.668 casi e 102 morti: tasso di positività al 13%
Cronaca / Roma, incendio in una fabbrica di vernici a Monterotondo, pericolo intossicazione: “Tenete finestre chiuse”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Posillipo, colpisce un bagnante con il casco e tenta di annegarlo
Cronaca / Covid, oggi 13.668 casi e 102 morti: tasso di positività al 13%
Cronaca / Roma, incendio in una fabbrica di vernici a Monterotondo, pericolo intossicazione: “Tenete finestre chiuse”
Cronaca / Quarte dosi di vaccino, la campagna non decolla: il governo si è scordato della pandemia?
Cronaca / Partorì la figlia mentre era in coma, dopo 2 anni la abbraccia per la prima volta
Cronaca / Morta dopo il vaccino, per lo Stato la sua vita vale 77mila euro
Cronaca / Pistoia, trova la fidanzata in casa con un altro e la accoltella
Cronaca / Roma, anziana rapinata al bancomat: un operaio segue il ladro e lo fa arrestare
Cronaca / Covid, oggi 27.162 casi e 62 morti: tasso di positività al 13,95%
Cronaca / Milano, barista 18enne pedinata e molestata: il padre raggiunge l’aggressore e lo picchia per strada