Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:37
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Gigi Proietti ricoverato in terapia intensiva: la malattia dell’attore

Immagine di copertina
Gigi Proietti

Gigi proietti malattia e condizioni di salute: ricoverato in terapia intensiva

E’ notizia di queste ore che Gigi Proietti è ricoverato in terapia intensiva a Roma e secondo quanto riporta Il Tempo sarebbe gravissimo a causa di problemi cardiaci. Le sue condizioni di salute sono gravi ma non si tratterebbe di Covid, secondo quanto trapelato sin qui, ma appunto piuttosto della malattia di cui l’attore soffre da anni.

Nel 2010 Proietti venne ricoverato in terapia intensiva a Roma per una forte tachicardia. Proietti ha problemi di cuore da diverso tempo e lui stesso qualche anno fa ammise di non essersi curato adeguatamente.

Il 2 novembre è anche il giorno del compleanno di Gigi Proietti, che compirà 80 anni, motivo per cui la Rai gli ha dedicato un augurio speciale su Rai5 (canale 23) i “Piccoli borghesi”.

A novembre 2019, mentre era uno dei giudici a Tale e quale show, qualcuno ravvisò in Proietti condizioni di salute non ottimali. Tanto che alcuni utenti scrissero: “Scusate ma a me #GigiProietti un po’ preoccupa…. Non è che ha avuto qualche #problema? Non parla bene ed è confuso.. Ma lo vedo solo io??”. O anche “Vedo Gigi Proietti, spento e stanco. La voce tremante, sembra malato”.

Gigi Proietti malattia e salute

Gigi Proietti è nato a Roma il 2 novembre del 1940. E’ un noto attore, doppiatore, comico, cantante e conduttore televisivo. Volto amato della televisione e del teatro, ma anche del cinema, esprime da decenni una romanità secondo solo ad Alberto Sordi.

Qui la notizia completa: 

Roma, 1 novembre 2020 – Il celebre attore Gigi Proietti è ricoverato a Roma in terapia intensiva per problemi cardiaci, le sue condizioni sono gravi.

Secondo quanto riporta Il Tempo, Proietti è ricoverato in una nota clinica romana.

Non è Covid. A causare il ricovero e le condizioni gravi in cui versa l’attore non sarebbe il Coronavirus ma problemi cardiaci.

La famiglia per il momento mantiene massimo riserbo circa le condizioni di salute di Gigi Proietti.

Il 2 novembre è anche il giorno dell’80esimo compleanno di Proietti.

Nel passato l’attore aveva sofferto di cuore e nel 2010 venne ricoverato in terapia intensiva all’ospedale San Pietro di Roma in seguito a una forte tachicardia.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / “Se il nostro striscione ce l’hanno quelli del Napoli sarà guerra civile”: la minaccia di alcuni ultras della Roma
Cronaca / Litiga con la moglie e tenta di togliersi la vita: salvato dai carabinieri
Cronaca / Brescia, si ribalta auto sulla provinciale: a bordo erano in sei, uno nel bagagliaio
Ti potrebbe interessare
Cronaca / “Se il nostro striscione ce l’hanno quelli del Napoli sarà guerra civile”: la minaccia di alcuni ultras della Roma
Cronaca / Litiga con la moglie e tenta di togliersi la vita: salvato dai carabinieri
Cronaca / Brescia, si ribalta auto sulla provinciale: a bordo erano in sei, uno nel bagagliaio
Cronaca / Forte terremoto in Turchia. Ripresa la circolazione dei treni in Calabria, Puglia e Sicilia
Cronaca / Massiccio attacco hacker in Italia e nel mondo. Migliaia i server bloccati
Cronaca / Chi è Salvatore Baiardo, l’ex tuttofare dei fratelli Graviano a Non è l’Arena
Cronaca / Arianna Mihajlovic ricorda Sinisa: “Ogni notte per me è una tempesta di pensieri”
Cronaca / Agguato degli ultras della Stella Rossa ai tifosi della Roma dopo la partita con l’Empoli | VIDEO
Cronaca / Paola Egonu, il sindaco di Cittadella non ci sta: “Ma quale razzismo, in Turchia guadagna milioni. Venga tra la gente”
Cronaca / Thomas Bricca non era il vero bersaglio. Il ventenne Omar: “Volevano uccidere me per motivi razzisti”