Gemellini uccisi, esame tossicologico: il padre non aveva sedato i bambini

Di Anna Ditta
Pubblicato il 2 Ago. 2020 alle 19:32
8
Immagine di copertina
Mario Bressi con i due figli

Gemellini uccisi, esame tossicologico: il padre non aveva sedato i bambini

L’uomo che ha ucciso i suoi due figli vicino Lecco alla fine di giugno non aveva sedato i bambini prima di assassinarli. A rivelarlo sono stati gli esami tossicologici sul corpo dei due gemellini di 12 anni. La procura della Repubblica di Lecco ha accertato che Mario Bressi non aveva sedato i due gemellini, Diego ed Elena, prima di uccederli strangolandoli.

Il dramma era accaduto lo scorso 27 giugno mentre padre e figli erano a Margno (Lecco). In un’intervista a Walter Veltroni per Il Corriere della Sera, Daniela Fumagalli, la madre dei gemellini, che voleva separarsi da Bressi, ha detto: “Mario ha fatto quello che ha fatto per fare male a me. Ma ha tolto quelle sue creature al futuro che dovevano vivere. Non voglio, non posso, ricordarli come li ho visti l’ultima volta. Voglio ricordarli con il loro sorriso”.

Leggi anche: “Domani avrai problemi più grossi della mensa dei bambini”: l’ultimo messaggio di Mario Bressi alla moglie

8
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.