Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:57
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Festa in casa del giocatore della Juve McKennie con Dybala e Arthur: violate le norme anti-Covid, 10 multe

Immagine di copertina

Venti persone in casa per una festa privata: così il calciatore della Juventus Weston McKennie finisce nei guai. Avevano già destato sospetti le storie su Instagram pubblicate ieri sera dal centrocampista: nel garage della sua casa torinese, il calciatore statunitense aveva infatti organizzato una mini palestra e invitato alcuni amici ad allenarsi. Poi, in serata, un party che ha richiesto l’intervento dei carabinieri.

Come racconta il Corriere della Sera, nell’appartamento del giocatore americano è stata infatti svolta una festa, alla quale erano presenti anche alcuni giocatori della Juventus. Sono intervenuti i carabinieri di Torino per violazione delle norme anti Covid. La Juventus è furiosa ed è in arrivo almeno una multa.

La Stampa ha riportato i nomi dei compagni presenti al party: si tratta di Paulo Dybala e Arthur Melo. Secondo il quotidiano, i carabinieri sono arrivati a casa McKennie intorno alle 23.30, ben oltre l’orario di coprifuoco, chiamati da vicini di casa poiché in quella villa è in corso una festa.

Nessuno voleva aprire il cancello e dopo un’ora di trattativa, i militari riescono ad entrare nella villa. Qui trovano una festa in piena regola, tra amici. Incuranti della zona rossa e delle norme anti Covid i calciatori della Juve si sono ritrovati tutti insieme. I presenti alla festa sono stati segnalati e saranno tutti sanzionati. Ora rischiano anche una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale.

Leggi anche: 1. Nessuno ha il coraggio di chiamarlo col suo nome: quello di Draghi sui vaccini è (vero) sovranismo /2. Il cavillo del Governo che inguaia le Regioni: le norme Covid in vigore sempre con un giorno di ritardo /3. L’Africa e la pandemia dimenticata (di S. Mentana)

4. Anche in zona rossa scuole aperte (fino alla prima media) e niente “giallo” fino al 30 aprile: le misure del nuovo Decreto anti-Covid /5. Draghi: “Al vaglio sanzioni per operatori sanitari non vaccinati. Scuola riapre fino alla prima media” /6. Zona rossa e arancione: come cambiano i colori delle regioni

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO

TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Cronaca / 3.377 nuovi casi e 67 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1%
Cronaca / Papa Francesco: “Alcuni mi volevano morto, preparavano il conclave”
Cronaca / “Il Green pass rende liberi”, preside di Ferrara rievoca Auschwitz: sospeso dal servizio
Ti potrebbe interessare
Cronaca / 3.377 nuovi casi e 67 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1%
Cronaca / Papa Francesco: “Alcuni mi volevano morto, preparavano il conclave”
Cronaca / “Il Green pass rende liberi”, preside di Ferrara rievoca Auschwitz: sospeso dal servizio
Cronaca / Feltri difende Barbara Palombelli: “Sui femminicidi ha ragione”
Cronaca / Bambino di 4 anni caduto dal balcone a Napoli, il domestico: “L’ho lasciato cadere”
Cronaca / 2.407 nuovi casi e 44 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 2%
Cronaca / Frosinone, detenuto spara ad altri tre reclusi: “La pistola arrivata in carcere con un drone”
Cronaca / Vaccini, iniziata la somministrazione della terza dose per soggetti fragili e a rischio
Cronaca / L’Earth Technology Expo a Firenze dal 13 al 16 ottobre
Cronaca / Gkn, accolto il ricorso Fiom: il giudice blocca i licenziamenti per 422 dipendenti