Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Roma, comitato di quartiere “festeggia” i 6 mesi di chiusura della metro Repubblica

Immagine di copertina
Credits: Facebook Comitato Riapertura Metro Repubblica

Brindisi amaro a Roma per “festeggiare” i sei mesi di chiusura della fermata metro Repubblica dopo il crollo della scala mobile avvenuto lo scorso ottobre.

Nell’incidente rimasero feriti 24 tifosi del Cska Mosca sbarcati nella capitale per una partita di Champions League contro la Roma. Da quel giorno, 23 ottobre 2018, la fermata della metro Repubblica è rimasta chiusa e non si hanno notizie certe di quando riaprirà

Così i commercianti di piazza della Repubblica hanno deciso di “celebrare” la ricorrenza per denunciare l’immobilismo dell’amministrazione capitolina così come testimoniato da alcune foto apparse sulla pagina Facebook Comitato Riapertura Metro Repubblica.

“La chiusura della metro – ha spiegato Angelo Mantini, negoziante e presidente Comitato Riapertura Metro Repubblica – ci ha messi in ginocchio: per alcune attività gli introiti si sono ridotti addirittura del 70 per cento”.

Il brindisi provocatorio, con tanto di torta e spumante, è stato accompagnato da uno striscione con la scritta “Vergogna”. Non sono mancate neanche le scuse ai turisti, anche loro vittime di questo disservizio: “Roman people apologize to turists” (I cittadini di Roma si scusano con i turisti).

“Le scale mobili – continua Mantini da otto giorni in protesta permanente – sono pronte già da due settimane e sono già state omologate, non capiamo cosa stia aspettando l’Atac a dare l’ok per i collaudi”.

L’assessore alla Mobilità, Linda Meleo, aveva promesso che la fermata avrebbe riaperto “prima di Pasqua” e invece così non è stato. A seguire le parole poco confortanti del direttore legale di Atac, Franco Middei che ha parlato di “previsioni” ancora tutte da formulare.

“Nei giorni scorsi – spiega Mantini al ‘Giornale’ – siamo stati contattati dalla Meleo che ci incontrerà il 29 aprile in Campidoglio. L’auspicio è di non vederci costretti a spegnere nuove candeline”.

Roma, crolla scala mobile alla metro Repubblica: 20 feriti, tutti tifosi del Cska Mosca
Crollo scala mobile Roma: com’è potuto succedere? Le cause
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 7.975 casi e 65 morti: tasso di positività al 2,9%
Cronaca / Trasporti pubblici gratis per combattere l’inquinamento: l’esperimento al via a Genova
Cronaca / Giulia Talia, la prima aspirante Miss Italia dichiaratamente lesbica: “Spero di essere d’aiuto ad altri”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 7.975 casi e 65 morti: tasso di positività al 2,9%
Cronaca / Trasporti pubblici gratis per combattere l’inquinamento: l’esperimento al via a Genova
Cronaca / Giulia Talia, la prima aspirante Miss Italia dichiaratamente lesbica: “Spero di essere d’aiuto ad altri”
Cronaca / Il governo usa il Covid come scusa per respingere e rimpatriare i migranti
Cronaca / Giornalista molestata, il conduttore si difende: “Non volevo minimizzare”. Identificato il tifoso
Cronaca / Variante Omicron, l’Oms: “Rischio elevato, possibili gravi conseguenze”
Cronaca / Cosa sappiamo (e cosa non sappiamo) di Omicron, la variante con 32 mutazioni
Cronaca / Pedopornografia, abusavano delle figlie e scambiavano foto in chat: 5 arrestati
Cronaca / Variante Omicron, riunione emergenza G7. Von der Leyen: “Corsa contro il tempo”
Cronaca / Covid, oggi 12.932 casi e 47 morti: il bollettino del 28 novembre 2021