Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:56
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Fase 2 a Roma: ecco i nuovi orari dei negozi e dei supermercati

Immagine di copertina
Sanificazione di un negozio Credits: ANSA

Tre fasce orarie e controlli più diffusi, così la capitale si prepara alla riapertura

Gli orari dei supermercati e dei negozi nella fase 2 è una delle cose che più interessa ai cittadini per poter tornare a una vita normale. Il piano per Roma è pronto e rivoluzionerà gli orari di apertura e chiusura dei negozi dal 18 maggio fino al 21 giugno. E cambierà di nuovo l’orario della spesa. I supermercati della Capitale, così come tutte le attività commerciali, la domenica dovranno chiudere tassativamente entro le 15. Il Comune ha deciso di ri-accorciare l’apertura festiva, riducendola a mezza giornata, dalle 8.30 alle 15. L’ordinanza della sindaca Virginia Raggi, redatta dall’assessorato al Commercio, è pronta.

Orari supermercati e negozi: le tre fasce

Le aperture saranno scaglionate in base al tipo di merce venduta. Gli alimentari, i fornai, i pasticceri e i supermercati, dal lunedì al sabato dovranno aprire alle 8. Due le fasce di chiusura: alle 15 oppure tra le 19 e le 21.30. Artigiani, falegnami, elettricisti, idraulici, corniciai, ma anche le attività di noleggio dei veicoli senza conducente, dovranno aprire tra le 9.30 e le 10 e chiudere poi nell’intervallo tra le 18 e le 19. Nella terza fascia si trovano gli “esercizi di vicinato del settore non alimentare” (dall’abbigliamento alle calzature, alle librerie), le medie e grandi strutture di vendita (sempre abbigliamento ma anche elettronica), i parrucchieri, gli internet-point, i negozi di cellulari che potranno aprire tra le 11 e le 11.30 e chiudere dopo le 19 ma comunque sempre entro le 21.30. I negozi che svolgono attività miste come le gallerie d’arte o le librerie con all’interno un punto di somministrazione, potranno scegliere “discrezionalmente – si legge nella bozza di ordinanza – una delle fasce orarie indicate”. Per tutti vale l’obbligo perentorio della chiusura domenicale alle 15.

Codici e controlli

Tutti i negozi dovranno “esporre il codice della fascia oraria scelta e/o assegnata nonché il relativo orario di esercizio per la propria tipologia di attività stabilito dal presente provvedimento”. L’obiettivo è evitare di intasare l’ora di punta, distribuendo l’inizio del turno di lavoro degli addetti del commercio (ma anche l’arrivo dei clienti) in tre ore e mezza, dalle 8 in poi. Saranno i vigili urbani a controllare: l’ordinanza del Comune sarà trasmessa «al Comando di Polizia locale di Roma e a tutti gli altri organi di Polizia cui spetti di farla osservare”.

Quanto hanno perso i negozi

Supermercati a parte, l’impatto del lockdown sul settore extra alimentare in questi mesi è stato pesantissimo. La Camera di Commercio ha appena pubblicato un’indagine che registra un calo dei fatturati per il 93 per cento delle attività censite. E in vista delle totali riaperture solo un’impresa su tre pensa di poter recuperare parte del fatturato perso e con percentuali non superiori al 30 per cento.

Leggi anche: 1. Spariscono i profili social di De Donno, il primario promotore della terapia con il plasma / 2. In arrivo il test rapido sulla saliva / 3. Coronavirus e tradimenti: il 37% degli utenti italiani ha infranto la quarantena per incontrare l’amante

4. Già a ottobre i primi contagi di Coronavirus? Il sospetto sul caso dell’olimpionico Tagliariol / 5. Decreto maggio, la ministra Catalfo propone riduzione dell’orario di lavoro a parità di salario / 6. Tutto quello che non torna nel racconto di Alba Parietti sul Coronavirus

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Cronaca / “Non vi azzardate a vaccinarmi”: le parole di una 50enne no vax prima di essere intubata per Covid
Cronaca / Licata, consigliere comunale ex Lega spara 4 colpi di pistola contro il socio in affari
Cronaca / 6.171 casi e 19 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività 2,7%
Ti potrebbe interessare
Cronaca / “Non vi azzardate a vaccinarmi”: le parole di una 50enne no vax prima di essere intubata per Covid
Cronaca / Licata, consigliere comunale ex Lega spara 4 colpi di pistola contro il socio in affari
Cronaca / 6.171 casi e 19 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività 2,7%
Cronaca / “Combatterò finché non tornerò a studiare a Bologna. La situazione peggiora”: Zaki scrive dal carcere
Cronaca / “Siamo nella quarta ondata di Covid, aumentano i morti”: i dati della Fondazione Gimbe
Cronaca / Pfizer: dopo 6 mesi vaccino meno efficace. Si avvicina la terza dose
Cronaca / Il 58,12% della popolazione italiana ha completato il ciclo vaccinale
Cronaca / Sileri: "Sollecitato provvedimento per terza dose ai fragili"
Cronaca / Pescara, 51enne sequestrata e seviziata nello sgabuzzino del palazzo: è caccia all’uomo
Cronaca / Roma, vicino lo sgombero di Casapound: Raggi annuncia “novità”