Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Costume

Coronavirus e tradimenti: il 37% degli utenti italiani ha infranto la quarantena per incontrare l’amante

Immagine di copertina
Credit: Kamila Stepien/Le Pictorium Agency via ZUMA Press

“Il 37% degli utenti italiani ha infranto il lockdown per incontrare l’amante”

La vicenda di Neil Ferguson, il virologo che ha convinto Boris Johnson a imporre le misure restrittive nel Regno Unito a causa dell’epidemia di Coronavirus, e che è stato costretto alle dimissioni dopo l’inchiesta del The Telegraph che ha rivelato i suoi ripetuti incontri con l’amante durante il lockdown è di certo la più clamorosa. Ma non è la sola.

Secondo quanto rivela un sondaggio condotto dal sito per incontri extraconiugali Gleeden su un panel di 1.815 utenti italiani poco più di uno su tre (il 37 per cento) ha ammesso di avere infranto la quarantena per vedere l’amante. Dal sondaggio emerge che ad avere violato le regole sono stati perlopiù gli uomini (il 61 per cento) rispetto alle donne (39 per cento).

Inoltre, il 38 per cento ha dichiarato di aver incontrato l’amante almeno due o tre volte, il 29 per cento anche più di una volta sola. Infatti solo il 33 per cento ha dichiarato di avere avuto un solo incontro.

Il sondaggio, riportato dal Corriere della Sera, è stato realizzato online prima dell’inizio della Fase 2, dal 27 aprile al 2 maggio, con il tentativo di indagare su come gli utenti si comporteranno nelle prossime settimane. Il 28 per cento ha dichiarato che si limiterà a sentire l’amante solo attraverso videochiamate, il restante 72 per cento, invece, “approfitterà sicuramente” dell’allentamento delle misure per incontrare il partner non ufficiale. Per aggirare i controlli per Coronavirus le donne (77 per cento) dichiareranno che andranno a visitare un “congiunto” e gli uomini (81 per cento) come scusa scelgono lo “sport”.

Leggi anche: 1. Coronavirus: virologo che consigliò a Boris Johnson di chiudere il Regno Unito, incontra l’amante durante il lockdown / 2. Coronavirus, l’esperto: “Ecco le regole da seguire per il sesso nella Fase 2”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Costume / TPI Fest! Una voce libera e senza padroni (Sabaudia, 30 – 31 luglio 2021)
Costume / Come tornare a relazionarsi con gli altri dopo la pandemia
Costume / Lavoravo come consulente legale a Milano, poi ho detto basta: ora faccio il cooperante in Congo e sono più felice
Ti potrebbe interessare
Costume / TPI Fest! Una voce libera e senza padroni (Sabaudia, 30 – 31 luglio 2021)
Costume / Come tornare a relazionarsi con gli altri dopo la pandemia
Costume / Lavoravo come consulente legale a Milano, poi ho detto basta: ora faccio il cooperante in Congo e sono più felice
Costume / Buoni motivi per cui preferire auto usate
Costume / Gherardo Guidi: “Durante il lockdown la notte mi sognavo le serate. Ora la Capannina riapre con molta più passione che negli anni prima della Pandemia”
Costume / Joanna Kenny, l’influencer che sfida gli standard di bellezza evidenziando i baffetti con il mascara
Costume / Dall’uomo incinto alla faccina che fa il saluto militare: tutte le nuove emoji 2021-22
Costume / Le conseguenze della dichiarazione di Obama sugli UFO
Costume / Gli Elites realizzano una reaction a Wembley per la finale degli Europei
Costume / Buone idee crescono: ecco WiseMindPlace, la piattaforma che trasforma le idee in progetti