Coronavirus:
positivi 13.157
deceduti 34.967
guariti 195.106

Un cittadino di Bergamo attacca Gori, la durissima risposta di Cristina Parodi

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 28 Giu. 2020 alle 12:41 Aggiornato il 28 Giu. 2020 alle 12:50
10
Immagine di copertina

Cristina Parodi difende il marito Giorgio Gori

Cristina Parodi difende il marito e sindaco di Bergamo Giorgio Gori dalle accuse di cattiva amministrazione della città. Venerdì 26 giugno, durante l’inaugurazione di una mostra fotografica, la conduttrice tv ha condiviso sulla sua pagina Instagram un post in cui lodava l’iniziativa, una delle prime dopo la fase più acuta della crisi sanitaria, che nella città lombarda ha causato migliaia di vittime.  “La smetta di rompere i maroni ai bergamaschi. In sottofondo c’è una scandalosa amministrazione di un sindaco che mette la museruola alla stampa locale, la schifezza di una città allo sbando e la pubblicità di sottofondo a degli abiti che non mi metterei neanche se regalati (cosa che hanno fatto tante)”, ha scritto un follower a commento del post dedicato alla mostra. Gli abiti a cui si riferisce sono quelli di Crida, marchio lanciato da Parodi in questi mesi insieme alla socia Daniela Palazzi. “Nessuno le regalerà un abito Crida, stia pur certa. Quanto a Bergamo io sono fiera di avere un sindaco che sta aiutando la città a risollevarsi. Quello che ho postato è solo uno dei tanti esempi di rinascita”, ha commentato Parodi.

Leggi anche: 1. Cuperlo a TPI: “Gori è più a destra di Confindustria, il Pd è ancora un partito di correnti” 2. Coronavirus, Giorgio Gori accusa la Regione Lombardia: “Hanno secretato i dati dei morti per provincia” 3. Mancata zona rossa, partono le denunce dei familiari delle vittime. L’avvocato a TPI: “Chiediamo giustizia”

 

10
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.