Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 20:46
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Covid, le ultime notizie di oggi. Nuovo decreto: spostamenti vietati, visite solo in due. Lettera urgente degli ospedali alla Regione Lombardia: “Preparatevi a riattivare 500 posti letto in 48 ore”

Immagine di copertina
Medico in un hub Covid-19 Credits: Ansa

Covid, le ultime notizie di oggi (14 gennaio 2021) in Italia e nel mondo

COVID ULTIME NOTIZIE OGGI – L’Italia supera la soglia delle 80mila vittime per la pandemia di Covid 19. E anche nel mondo la diffusione dei contagi da Coronavirus non accenna a placarsi. Prosegue la campagna di vaccinazione, ormai entrata nel vivo nel nostro Paese. Di seguito tutte le ultime notizie sul Covid 19 in Italia e nel mondo di oggi, giovedì 14 gennaio 2021, aggiornate in tempo reale:

LA DIRETTA – COVID ULTIME NOTIZIE

Ore 22,00 – Superate le 900mila vaccinazioni – Sono state superate le 900mila vaccinazioni anti-Covid in Italia. Secondo il report del governo sono 930.678 le vaccinazioni effettuate finora, tra cui 581.439 donne e 349.239 uomini.

Ore 20,00 – Variante inglese riscontrata a Bergamo – La cosiddetta “variante inglese” del Covid-19 è stata rilevata per la prima volta nella provincia di Bergamo. Un cittadino bergamasco, di rientro dal Regno Unito, è infatti risultato positivo al tampone effettuato in un drive-through. A renderlo noto è l’Asst Bergamo Ovest.

Ore 19,00 – Tar Sicilia: “Dad legittima ma se temporanea” – La Dad è legittima purché sia a carattere temporaneo, ed è altrettanto indispensabile l’obbligatorietà dell’apertura delle scuole. Con due decreti e senza entrare nel merito, il presidente della prima sezione del Tar Sicilia, Calogero Ferlisi, si è espresso così sul ricorso contro il decreto del presidente della Regione Musumeci sulla chiusura delle scuole, che prevedendo la didattica a distanza sino a domani per le scuole medie inferiori e sino al 31 gennaio per le scuole superiori.

Ore 18,50 – Sicilia, Musumeci chiede al governo zona rossa per 14 giorni. Il governatore della Sicilia Nello Musumeci ha chiesto ufficialmente al governo nazionale che la Sicilia vada in zona rossa per due settimane a causa crescente numero dei nuovi contagiati di Covid-19. Al momento la Sicilia, secondo i criteri nazionali, dovrebbe rientrare nella zona arancione l’aumento dei casi nel periodo post-vacanze di Natale e Capodanno, preoccupa il governo regionale e molti sindaci.

Ore 18,20 – Francia: coprifuoco alle 18 in tutto il Paese – Per contrastare l’epidemia di Covid “abbiamo deciso di estendere il coprifuoco alle 18 all’insieme del territorio nazionale”. Lo ha annunciato il primo ministro francese, Jean Castex, nel corso di una conferenza stampa. Castex ha precisato che questa misura entrerà in vigore sabato prossimo e resterà per 15 giorni.

Ore 18,00 – Governatori Lega: “Governo si preoccupi di vaccini, scuole e ristori” – “Al di là delle dosi e della disputa sui vaccini, al governo chiediamo di mantenere la promessa di fare in modo che i territori abbiano sufficienti medici e personale per somministrare i vaccini anti Covid. Esprimiamo preoccupazione per la leggerenza con cui l’esecutivo sta affrontando la riapertura delle scuole superiori relegandola a una mera questione politica invece che un fatto che interessa milioni di genitori e di ragazzi. Dopo la recente pronuncia del TAR, il governo ribadisca di lasciare al territorio le valutazioni sull’opportunità di riaprire in presenza le scuole in sicurezza. Dispiace invece che sull’altare di una lotta di potere a pagarne il prezzo siano i più deboli, ovvero tutte quelle attività che non hanno ancora avuto riconosciuti i giusti ristori a seguito delle chiusure a causa della pandemia” Così i governatori della Lega in una nota.

Ore 17,10 – Il bollettino di oggi – Le persone attualmente positive al Covid sono 561.380 (-3.394). Il bilancio delle vittime ammonta a 80.848 (+522) decessi. I guariti invece sono 1.694.051 (+20.115), per un totale di 2.336.279 (+17.246) casi: questi i dati completi resi noti oggi nel bilancio sull’epidemia di Covid in Italia. Degli attualmente positivi, 23.110 (-415) sono ricoverati in ospedale, 2.557 (-22) necessitano di terapia intensiva, mentre 535.713 si trovano in isolamento domiciliare.

Aumentano ancora i nuovi casi di Covid in Italia registrati nell’ultimo giorno (17.246 contro i 15.774 di ieri) nonostante circa 15mila tamponi in meno effettuati (160.585 contro i 175.429). Leggermente più alto il numero dei morti (522 contro i 507 di ieri), mentre si registra una drastica riduzione dei ricoveri ordinari (-415) e anche delle terapie intensive (-22). Per quanto riguarda le Regioni, quella che registra il maggior incremento dei casi è la Lombardia con 2.587 nuovi contagi, seguita dal Veneto con 2.076, dalla Sicilia con 1.867 e dal Lazio con 1.816 nuovi casi. Il bollettino.

Ore 16,00 – Leclerc positivo al Covid – Il pilota di Formula 1 della scuderia Ferrari, Charles Leclerc, è risultato positivo al Covid. Lo ha comunicato lui stesso sul suo profilo Twitter. “Sto bene, ho pochi sintomi e sono in isolamento nella mia casa di Monaco” ha scritto il monegasco.

Ore 15,00 – Consulta sospende legge Valle d’Aosta – La Corte costituzionale ha sospeso la legge della Valle d’Aosta del 9 dicembre scorso, che consentiva misure di contenimento della diffusione del contagio da Covid-19 di minor rigore a quelle nazionali. La Corte, dunque, ha accolto l’istanza proposta, in via cautelare, dal presidente del Consiglio dei ministri nell’ambito del ricorso contro la legge regionale.

Ore 13,00 – Lombardia, rianimazioni a Regione: “Tenersi pronti ad attivare 500 letti in 48 ore” – In una lettera inviata alla Regione, il coordinamento dei reparti di terapia intensiva di tutti gli ospedali della Lombardia chiede di non occupare letti di rianimazione per altre attività sanitarie diverse dalla cura dei pazienti Covid-positivi e di essere pronti a “riattivare” nel giro di 48 ore 500 posti. Lo riporta quest’oggi il Corriere. Gli specialisti, come afferma il quotidiano, temono infatti l’arrivo a breve della terza ondata e che questa possa portare un aumento improvviso e repentino dei malati. Leggi l’articolo completo.

Ore 11,00 – Guardia di finanza al ministero della Salute e all’Istituto superiore di sanità – La guardia di finanza sta eseguendo una serie di acquisizioni negli uffici del ministero della Salute, all’Eur e sul Lungotevere, e all’Istituto superiore di sanità. Le acquisizioni di documenti e atti relativi al piano pandemico rientrano nell’ambito dell’inchiesta della procura di Bergamo sulla mancata attivazione della zona rossa quando è esplosa la pandemia di Coronavirus (qui i dettagli).

Ore 7,00 – Nuovo Dpcm in arrivo – Spostamenti vietati tra le regioni, visite agli amici soltanto in due e una volta al giorno, misure restrittive per le regioni con rischio “alto”: il governo approva il nuovo decreto per contrastare i contagi da Covid- 19. Il consiglio dei ministri convocato mercoledì sera alle 21,30 in piena crisi politica ha dato il via libera al provvedimento che limita i movimenti dei cittadini anche in fascia gialla e fa entrare direttamente in fascia arancione le regioni che hanno un livello “alto” di rischio. Le nuove norme saranno in vigore dal 16 gennaio fino al 5 marzo 2021. Il governo decide dunque la stretta perché – come chiarito da Speranza in Parlamento – “dovremo continuare a convivere con la circolazione del virus fino a quando le vaccinazioni non avranno un forte effetto epidemiologico. Non dobbiamo farci nessuna illusione” (qui la notizia completa).

Covid in Italia e nel mondo: cosa è successo ieri

Ceo Pfizer: “Immunità alta anche a 6-7 mesi da dose” – “Quanto alla durata del vaccino” sviluppato da Pfizer e BioNTech “quello che sappiamo è che per ora le persone vaccinate da 6-7 mesi mantengono alto il livello di protezione”. Lo ha detto Alberto Bourla, ceo di Pfizer, durante l’evento del Partito popolare europeo.

Superate le 800mila vaccinazioni in Italia – Sono state superate le 800mila vaccinazioni in Italia: è il dato contenuto nel report aggiornato del governo, secondo cui degli 800.730 vaccinati in Italia, 497.608 sono donne e 303.122 uomini.

Vaticano: cominciata campagna vaccinazioni. Il Papa si è vaccinato – “Secondo quanto già comunicato dalla Direzione Sanità e Igiene, questa mattina ha avuto inizio la campagna di vaccinazione contro il Covid-19 nell’atrio dell’aula Paolo VI”. Lo ha dichiarato il direttore della Santa Sede, Matteo Bruni, rispondendo alle domande dei giornalisti. Secondo la stampa argentina, Papa Francesco si sarebbe vaccinato contro il Covid-19. La notizia non è stata confermata dalla Santa Sede, che si è limitata solamente a confermare l’inizio della campagna vaccinale nell’atrio dell’aula Paolo VI. Leggi la notizia completa.

Ore 13,30 – Cina: “Esperti Oms visitino anche altri Paesi” – La Cina promette di collaborare con gli esperti dell’Oms che saranno a Wuhan per indagare sulle origini del Covid, ma chiede agli scienziati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità di visitare anche altri Paesi per condurre le loro ricerche. È la richiesta dei funzionari della Sanità cinesi, citati dal tabloid Global Times, affiliato al Quotidiano del Popolo, organo di stampa del Partito comunista cinese.

Bruxelles proroga coprifuoco fino al primo marzo – Visto il preoccupante aumento dei contagi registrato negli ultimi giorni, l’applicazione delle misure anti-Covid già in vigore a Bruxelles è stata prorogata fino al primo marzo. Le norme prevedono, tra le altre cose, il coprifuoco dalle 22 alle 6 del mattino, la chiusura di tutti gli esercizi commerciali alle 20, l’obbligo di mascherina e il divieto di consumare bevande alcoliche nei luoghi pubblici.

Sputnik: il 19 gennaio si conclude la prima fase della revisione scientifica nella Ue –  Si concluderà il 19 gennaio la “prima fase” di revisione scientifica necessaria per ottenere l’autorizzazione all’uso del vaccino russo Sputnik V nell’Unione Europea. Lo ha dichiarato l’amministratore delegato del Fondo russo per gli investimenti diretti (RDIF) Kirill Dmitriev, citato dall’agenzia di stampa russa TASS.

Positivo l’arcivescovo di Napoli – Il cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli, è risultato positivo al Covid. Per questo motivo, fa sapere la Curia, sta osservando un periodo di isolamento come prescritto.

Speranza presenta le nuove misure anti-Covid alla Camera – Proroga dello stato di emergenza al 30 aprile, conferma del modello a zone con l’aggiunta di una nuova area “bianca”, divieto di spostamento tra Regioni anche in zona gialla e riapertura dei musei: sono alcune delle misure anti-Covid decise dal governo, che il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha presentato alla Camera. Leggi l’articolo completo.

Test negativo obbligatorio per chi arriva negli Usa – Tutti i viaggiatori che arrivano negli Stati Uniti dovranno dimostrare di essere negativi al Covid-19 con un test fatto entro tre giorni dalla partenza. Lo hanno reso noto i Cdc (Centers for Disease Control and Prevention). “I test non eliminano rischi… ma possono rendere i viaggi più sicuri”, commenta il direttore dei Cdc Robert Redfield. La misura entrerà in vigore il prossimo 26 gennaio. Il test negativo dovrà essere controllato dalle compagnie aeree prima dell’imbarco.

Leggi anche: 1. La protesta dei ristoratori: “Da venerdì teniamo aperto e violiamo le regole del Governo” /2. Covid, 100mila “furbetti” fuori lista si stanno vaccinando. Prima di sanitari e anziani delle RSA/3. Nuove misure anti-Covid, Speranza alla Camera: “Stop mobilità tra Regioni, zona bianca con Rt sotto 1. Proroga dello stato di emergenza al 30 aprile”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO

COVID: TUTTI I NUMERI

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 881 nuovi casi e 17 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / Trovato il cadavere di un uomo su una barca nel lago di Garda, una ragazza dispersa
Cronaca / Polizia in casa di Fabrizio Corona per controlli, lui: “Basta, stavolta mi taglio le vene”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 881 nuovi casi e 17 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / Trovato il cadavere di un uomo su una barca nel lago di Garda, una ragazza dispersa
Cronaca / Polizia in casa di Fabrizio Corona per controlli, lui: “Basta, stavolta mi taglio le vene”
Cronaca / Sindacalista ucciso, la moglie: “Per me l’investitore l’ha fatto apposta”
Cronaca / Roma, armato di coltello si aggira fuori la stazione: agente spara e ferisce l'uomo
Cronaca / Omicidio Desirée Mariottini, Salvini contro gli imputati: “Criminali che meritano la galera”
Cronaca / Roma, donna si tuffa completamente nuda nella fontana di Piazza Colonna
Cronaca / Sindacalista ucciso, l'appello: "Non è stato omicidio stradale, ma doloso"
Cronaca / Stop alle mascherine all’aperto dai primi di luglio: in settimana il parere del Cts
Cronaca / Desirée Mariottini: condannati i 4 imputati, 2 ergastoli