Covid ultime 24h
casi +31.758
deceduti +297
tamponi +215.886
terapie intensive +97

Covid, arriva il tampone fai da te: l’annuncio di Zaia

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 7 Ott. 2020 alle 18:39
113
Immagine di copertina
Zaia Credits: Facebook

Le immagini delle file di otto ore per svolgere un tampone che hanno fatto infuriare soprattutto i cittadini della Lombardia potrebbero avere una soluzione. Tra quindici giorni potrebbe arrivare un nuovo strumento per l’autodiagnosi: si tratta del tampone fai da te. Ad annunciarlo è stato il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia nell’abituale conferenza stampa in cui ha parlato della situazione Coronavirus.

Si tratta di un test rapido già utilizzato all’estero e che sta per essere importato in Italia. Si basa sull’autosomministrazione che consentirà a ogni singolo cittadino di svelare la propria positività – o negatività – al Sars-CoV-2. Zaia non ha dato altri dettagli sul tampone fai da te.

In conferenza stampa, parlando di questo tema, si è limitato a dare l’annuncio spiegando: “In Veneto stiamo lavorando ad un tampone rapido in autosomministrazione. Si tratta di un metodo che abbiamo visto funzionare all’estero e che consentirà ai cittadini di farsi da soli un test rapido. Il dottor Roberto Rigoli dell’ospedale di Treviso ci sta lavorando giorno e notte e credo che sarà pronto nel giro di due settimane”.

Il tampone fai da te dovrebbe snellire le liste di attesa per i test e consentire un tracciamento più rapido della curva epidemiologica in Veneto. Oggi, nella Regione, sono stati registrati 375 casi in più rispetto alla rilevazione di martedì. Ma il Presidente veneto sottolinea come la maggior parte (parla di una cifra tra il 90 e il 95 per cento) sia del tutto asintomatica e non abbia dovuto usufruire del supporto dei medici.

Il governatore del Veneto ha poi sottolineato di non aver intenzione di optare per una chiusura anticipata dei locali, ribadendo il proprio sì all’uso della mascherina, anche all’aperto.

Vaccino antinfluenzale: firma la petizione di TPI su Change.org

Leggi anche: 1. Governo e Regioni promuovano una vaccinazione antinfluenzale di massa: la campagna di TPI / 2. Pregliasco a TPI: “Vaccinare contro l’influenza i bambini può ridurre la mortalità negli adulti” / 3. Vaccino antinfluenzale, boom di richieste: corsa contro il tempo per produrre le dosi. “Serviva più programmazione”

4. Il direttore del Gaslini a TPI: “Tutti dovremmo fare il vaccino contro l’influenza, anche i bambini” / 5. “Vaccinarsi per l’influenza serve a proteggere persone fragili come mio figlio, affetto da fibrosi cistica” / 6. L’inchiesta di TPI sui vaccini influenzali in Lombardia: “Sono in ritardo e distribuiti male”

113
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.