Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:33
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Come cambia il colore delle regioni: Sicilia e Sardegna passano al giallo, la Valle d’Aosta resta arancione

Immagine di copertina
Credit: Gregg Brekke/ZUMA Wire

Rosso, arancione, giallo: il cambio di colore delle Regioni di oggi

Come ogni venerdì, oggi la cabina di regia costituita da Istituto Superiore di Sanità e Ministero della Salute si è riunita per determinare il nuovo colore delle Regioni in relazione alla fascio di rischio contagio da Covid. A partire da lunedì 17 maggio tutta Italia sarà in zona gialla con la sola eccezione della Valle d’Aosta, che resterà almeno un’altra settimana in arancione. Sicilia e Sardegna – le uniche altre due regioni attualmente in zona arancione – passeranno al giallo. Per tutte le altre Regioni si profila il mantenimento dell’attuale livello di restrizioni.

Sicilia e Sardegna passano al giallo

Per quanto riguarda la Sicilia, il passaggio in fascia gialla dal 17 maggio coincide con l’avvio della stagione balneare stabilito dall’ordinanza di qualche giorno fa del governatore Nello Musumeci. Secondo i dati della Fondazione Gimbe, nella settimana dal 5 all’11 maggio nell’isola risulta in calo l’indicatore relativo ai “casi attualmente positivi per 100.000 abitanti” (455, -14,2%) e sono in diminuzione i nuovi casi”.

Anche la Sardegna passerà dalla fascia arancione a quella gialla. I dati vedono in calo contagi e tasso di positività. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 72 nuovi casi su 4.677 tamponi eseguiti, per un tasso di positività che scende dall’1,9 per cento all’1,5 per cento.

Cambio colore delle Regioni: la Valle d’Aosta resta arancione

Sfuma invece il passaggio in fascia gialla della Valle d’Aosta, che resterà almeno un’altra settimana in zona arancione. Il presidente della Regione Erik Lavevaz aveva inviato ieri una lettera al ministro della Salute Roberto Speranza chiedendo l’inserimento in zona gialla, sottolineando “l’indice Rt della Valle d’Aosta che è sotto la soglia dell’1 da oltre un mese; l’incidenza dei nuovi casi positivi che è intorno a 150 su 100.000 abitanti; gli indici ospedalieri che sono molto buoni”. La cabina di regia ha però optato per la conferma del colore arancione.

Le altre Regioni

Tutte le altre Regioni si mantengono in fascia gialle anche per la prossima settimana. Si profila all’orizzonte la possibilità di passare nell’agognata “zona bianca” – quella di fatto senza restrizioni – per Friuli Venezia Giulia, Molise e forse anche Sardegna.

Anche il governatore della Liguria, Giovanni Toti, ha parlato di questa possibilità: “Con 50 casi su 100 mila abitanti a settimana, Genova ha un’incidenza da zona bianca e anche la Liguria ci va vicino, con 62 casi”, ha detto il presidente della Regione. Ma occorrerà probabilmente qualche altra settimana affinché gli esperti della cabina di regia diano il via libera.

Come cambia il colore delle Regioni

Abruzzo resta giallo
Basilicata resta gialla
Provincia autonoma Bolzano resta gialla
Calabria resta gialla

Campania resta gialla
Emilia-Romagna resta gialla
Friuli-Venezia Giulia resta giallo

Lazio resta giallo
Liguria resta gialla
Lombardia resta gialla

Marche resta gialla
Molise resta giallo
Piemonte resta giallo

Puglia resta gialla
Sardegna da arancione a gialla
Sicilia da arancione a gialla

Toscana resta gialla
Provincia autonoma Trento resta gialla
Umbria resta gialla
Valle d’Aosta resta arancione
Veneto resta giallo

Leggi anche: 1. Coprifuoco, matrimoni e riaperture: ecco cosa può cambiare dal 24 maggio con il nuovo decreto anti-Covid /2. “La pandemia poteva essere evitata”: l’inchiesta indipendente che riscrive la storia del Covid /3. Abrignani (Cts): “A giugno in Italia avremo circa 10 morti al giorno”/4. Sileri: “Addio mascherine quando avremo 30 milioni di italiani vaccinati”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO
TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Bollette, il governo valuta nuove misure per contrastare i rincari record: oggi cabina di regia e consiglio dei ministri
Cronaca / Covid, rallenta la crescita dell’Rt: da 1,54 passa a 1,31
Cronaca / “Negli ospedali solo con il super Green pass”: fa discutere la circolare della regione Puglia
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Bollette, il governo valuta nuove misure per contrastare i rincari record: oggi cabina di regia e consiglio dei ministri
Cronaca / Covid, rallenta la crescita dell’Rt: da 1,54 passa a 1,31
Cronaca / “Negli ospedali solo con il super Green pass”: fa discutere la circolare della regione Puglia
Cronaca / Lettera di minacce al ministro Orlando. Indagini su sostanza all’interno della busta
Cronaca / Green pass, esentati alimentari e farmacie: Draghi firma il nuovo Dpcm
Cronaca / Sgarbi:”Per me Berlusconi non sa chi sia Marta Cartabia”
Cronaca / Covid, oggi 188.797 casi e 385 morti: tasso di positività al 17%
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Oristano, percepivano il reddito di cittadinanza senza averne i requisiti: 60 persone denunciate
Cronaca / Il governo apre alle Regioni: allo studio nuove regole per rendere meno probabile l’accesso alla zona rossa