Covid ultime 24h
casi +26.323
deceduti +686
tamponi +225.940
terapie intensive -20

Covid: ecco quante probabilità si hanno di incontrare un contagiato nelle province italiane secondo una mappa interattiva

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 27 Ott. 2020 alle 12:07 Aggiornato il 27 Ott. 2020 alle 12:09
17
Immagine di copertina

Covid: ecco quante probabilità si hanno di incontrare un infetto tra 10 persone

Quante probabilità si hanno di incontrare un infetto Covid in un gruppo di minimo 10 persone? La risposta la fornisce la Fondazione ISI per l’Innovazione e lo Sviluppo Imprenditoriale e il Georgia Institute of Technology e la Northeastern University, che hanno dato vita a un portale nel quale vengono calcolate le probabilità di incontrare una persona contagiata dal Coronavirus nelle 107 province italiane. Il sito, il cui nome è Eventi e Covid 19, si basa su tre parametri: la dimensioni evento (ovvero il numero di persone che ne prendono parte), il periodo di infettività (che varia da 7 a 10 giorni) e la percentuale di infezioni rilevate (che variano da 1 su 6 a 1 su 2).

Ecco alcuni esempi pratici. Ipotizzando che le infezioni rilevate siano 1 su 2, nella provincia di Roma, se si partecipa a un evento con un gruppo composto da 10 persone, si ha il 4% di possibilità di incontrare un infetto. Le probabilità salgono al 9,7% con un gruppo di 25 persone, per arrivare al 34% di possibilità di incrociare una persone contagiata dal Coronavirus in mezzo a 100 persone. A Milano, invece, tra 10 persone si ha il 10% di possibilità di incontrare un contagiato: percentuale che sale al 24% in un gruppo di 25 persone, mentre a Napoli le probabilità sono del 7% in un gruppo di 10 persone e del 17 per cento in uno di 25. Tra le zone meno rischiose, invece, c’è Lecce, dove, tra 10 persone, si ha lo 0,49% di possibilità di incontrare un infetto, e Vivo Valentia dove la percentuale scende allo 0,3 per cento. “La mappa mostra una stima del rischio di essere potenzialmente esposti al Covid dato il numero di persone che partecipano ad un evento. Il rischio è espresso come la probabilità che almeno un individuo positivo al Sars-Cov-2 sia presente durante l’evento – spiegano gli autori del sito a Il Messaggero – La probabilità che riportiamo non esprime il rischio di contrarre la malattia, che dipende poi da fattori che considerano la lunghezza dell’evento, lo spazio in cui si svolge e le misure di precauzione come mascherine e distanziamento”.

Leggi anche: 1. Guerriglia nelle città d’Italia contro le misure anti-Covid: bombe carta a Milano, negozi saccheggiati a Torino / 2. Covid, in Lombardia l’epidemia è fuori controllo: la Regione pensa al lockdown totale / 3. Covid, decisivo un colloquio con il presidente dell’Iss: così il premier Conte si è convinto a varare norme più restrittive

4. Esclusivo TPI: “Che me ne fotte, io gli facevo il tampone già usato e gli dicevo… è negativo guagliò”. La truffa dei test falsi che ha fatto circolare migliaia di positivi in Campania / 5. Truffa tamponi falsi in Campania, Sileri a TPI: “Questi sciacalli vanno puniti per procurata epidemia” / 6. Covid, lo studio: “Anticorpi scompaiono rapidamente, difficile raggiungere immunità di gregge”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

17
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.