Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:52
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Gratteri: “Gino Strada non va bene per la sanità della Calabria. Qui non servono gli ospedali da campo come in Africa”

Immagine di copertina

Covid, Gratteri: “Gino Strada non va bene per la sanità della Calabria”

“Gino Strada non va bene per la Sanità della Calabria”: ne è convinto Nicola Gratteri, procuratore capo di Catanzaro, che nella serata di martedì 17 novembre è intervenuto alla trasmissione Otto e mezzo, in onda su La7. Nel corso della trasmissione, infatti, Gratteri ha parlato della possibile nomina di Strada come nuovo commissario alla Sanità in Calabria, ruolo rimasto vacante dopo la rinuncia di Eugenio Gaudio.

Ruolo per il quale, secondo Gratteri, Gino Strada non sarebbe adatto: “So le cose straordinarie che ha fatto in Africa – ha dichiarato il magistrato – ma il problema in Calabria non sono gli ospedali da campo, ma le ruberie e l’acquisto dei materiali medici. C’è bisogno di un manager, non di un medico. E non c’è bisogno nemmeno di ospedali da campo come se fossimo in Afghanistan: in Calabria ci sono 18 ospedali chiusi, meglio riaprire quelli”.

Secondo Gratteri “Come commissario andrebbe bene un calabrese emigrato per fame, che ha fatto i concorsi al nord perché non ha voluto fare i concorsi deviati dalle mafie al sud, un professore universitario”. Il magistrato afferma anche di avere un nome ben preciso in mente anche se non lo rivela pubblicamente.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Donnexstrada e il supporto legale contro la violenza di genere e la vittimizzazione secondaria
Cronaca / Saman Abbas, il padre è ancora in Pachistan: un altro rinvio per discutere sulla sua estradizione
Cronaca / “Sapeva che il paziente era Matteo Messina Denaro”: arrestato Alfonso Tumbarello, medico del boss
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Donnexstrada e il supporto legale contro la violenza di genere e la vittimizzazione secondaria
Cronaca / Saman Abbas, il padre è ancora in Pachistan: un altro rinvio per discutere sulla sua estradizione
Cronaca / “Sapeva che il paziente era Matteo Messina Denaro”: arrestato Alfonso Tumbarello, medico del boss
Cronaca / Milano, un altro stupro di gruppo: la vittima è una studentessa di 20 anni
Cronaca / Angelo Zen, l’italiano disperso in Turchia dopo il terremoto: “Nessun contatto con lui da domenica”
Cronaca / Stresa, padre non accetta la relazione della figlia, la sequestra in casa e la lascia senza cibo: arrestato
Cronaca / Si finge cartomante su TikTok, chiede video hot a una cliente e poi la minaccia per soldi: denunciato
Cronaca / Tokyo, è morto il giornalista Pio d’Emilia, storico corrispondente dall’Asia
Cronaca / Caso Delmastro-Donzelli, la procura indaga contro ignoti per rivelazioni e utilizzo di segreto d’ufficio
Cronaca / Ischia, prende il traghetto per andare in ospedale a partorire ma la bimba nasce nel mezzo della traversata