Coronavirus, in un supermercato di Napoli scoppia una rissa tra i clienti per colpa di una mascherina | VIDEO

Tutto è iniziato a causa di due giovani che non indossavano le protezione né rispettavano le distanze di sicurezza

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 1 Apr. 2020 alle 12:22
205

Coronavirus, Napoli: rissa al supermercato per colpa di una mascherina | VIDEO

In un supermercato della provincia di Napoli è scoppiata una violenta rissa a causa di un ragazzo, che non indossava una mascherina, utile per prevenire il contagio dal Coronavirus. Secondo quanto ricostruito anche grazie alle immagini che hanno ripreso la lite, avvenuta nella serata di mercoledì 31 marzo in un market situato nella zona di Cittadella, tra il quartiere di Poggioreale e il comune di Casoria, tutto è iniziato quando due giovani hanno provato a superare la fila, non rispettando le distanze di sicurezza. Così, un uomo ha fatto notare loro che dovevano rispettare le misure di distanziamento sociale anche perché non avevano nemmeno la mascherina.

Ne è nato un violento alterco con l’uomo che era intervenuto che ha minacciato di chiamare le forze dell’ordine. “O metti la mascherina o chiamo i carabinieri” ha esclamato la persone, che è stato colpito da un pugno, sferrato da uno dei giovani con i quali era nato il diverbio. A quel punto la situazione è presto degenerata con i clienti che hanno dato vita a una vera e propria rissa da saloon, che è continuata anche fuori dal supermercato fino all’arrivo della polizia.

Leggi anche: 1. Coronavirus, il ministro dell’Interno Lamorgese: “Spero che quest’estate potremo andare in vacanza” / 2. Le ultime notizie sull’epidemia di Coronavirus in Italia

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

205
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.