Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:37
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Coronavirus in Italia, ultime notizie. Speranza: “Le misure restano queste e non cambieranno”. “Lombardia da domenica zona gialla”, l’annuncio di Fontana

Immagine di copertina

Coronavirus in Italia, le ultime notizie di oggi

CORONAVIRUS ITALIA ULTIME NOTIZIE – Superate le 60mila vittime in Italia, il tasso di positività cala sotto il 10%. Qui le ultime notizie sul Covid-19 nel mondo. Di seguito tutte le ultime notizie sul Coronavirus in Italia di oggi, mercoledì 9 dicembre 2020, aggiornate in tempo reale.

Ore 20,47 – Salvini: “A Natale non dividere le famiglie” – Si metta la mano sul cuore e pensi agli italiani soli, a chi almeno a Natale vuole un po’ di affetto e un sorriso”. Così Matteo Salvini si è rivolto in Senato al premier Conte affrontando il tema delle misure anti Covid stabilite per i giorni di Natale. “Confrontiamoci, si può trovare una soluzione di buon senso che metta insieme la tutela salute con il diritto all’affetto. Diritto alla salute sì, ma senza dividere famiglie da famiglie e italiani da italiani”, ha aggiunto il leader della Lega.

Ore 20,36 – Crisanti: “Errore avere aspettativa salvifica del vaccino” –  Il problema è che tutti oggi hanno un’aspettativa salvifica del vaccino. Ogni giorno sentiamo parlare dei suoi effetti miracolosi e il pensiero della gente è orientato verso il vaccino”. Ma la realtà “è che lo vedremo tra 8 e 9 mesi”. Lo ha dichiarato il virologo Andrea Crisanti all’interno del webinar ‘Covid-19: difesa della salute vs difesa dell’economia’ organizzato dal Think Tank ‘Trinità dei Monti’. Secondo il virologo, è necessario concentrarsi sull’epidemia in corso perché “davanti abbiamo un problema serio. Non è ancora finita purtroppo” ha concluso.

Ore 17,19 – Il bollettino della protezione civile – Secondo il bollettino di oggi, mercoledì 9 dicembre, sul Coronavirus in Italia pubblicato dal Ministero della Salute e dalla Protezione Civile, sono12.756 nuovi casi, contro i 14.842 di ieri, e 499 i morti (-135  rispetto a ieri, quando erano stati 634). Sono stati 118.475 i tamponi processati nelle ultime 24 ore, oltre 30mila in meno di ieri. L’indice di positività è così salito al 10,7%, quando ieri era stato del 9,9%. Qui il bollettino 

Ore 15,17 – “Lombardia da domenica zona gialla”, l’annuncio del presidente Fontana – “Da domenica sarà ufficialmente zona gialla”, ha annunciato il presidente della Regione, Attilio Fontana. “Questa mattina il ministro Speranza mi ha informato che, come per le volte precedenti, venerdì firmerà l’ordinanza, sabato sarà pubblicata e domenica entrerà in vigore”, ha spiegato Fontana, in un post sui social.

Ore 14,45 – Milano, bambino di 4 anni ha avuto il Covid a novembre 2019 – “Il Covid-19 era già a Milano già all’inizio di dicembre 2019”. Questo il risultato del tampone di un bambino di quattro anni, raccolto in quei giorni, circa 3 mesi prima del paziente 1 Mattia a Codogno. A dimostrarlo è uno studio dell’università Statale di Milano, pubblicato sulla rivista ‘Emerging Infectious Diseases’. (Qui la notizia completa).

Ore 14,00 – Zaia: “Molti positivi in Veneto perché tanti tamponi” – “Da noi arriviamo a giornate in cui si fanno oltre 60mila tamponi. Se facessimo 100mila tamponi ne avremmo 6mila di positivi al giorno, e se ne facessimo 1,2 milioni ne avremo 60mila. È matematica. Stiamo parlando di una pesca, dipende da quanto grande è la rete per pescare: se usi un guadino come quelli che usavamo da bambini per prendere i granchi ovvio che poi dici che non c’è pesce, ma non è corretto”. Lo ha detto il governatore del Veneto Luca Zaia.

Ore 13,20 – Mes: via libera Camera a risoluzione maggioranza – Via libera della Camera alla risoluzione di maggioranza. Il testo è stato votato per parti separate. Leggi l’articolo completo.

Ore 12,40 – 241 medici morti da inizio pandemia – Sono 241 i medici morti a causa del Covid-19 dall’inizio della pandemia. È quanto si apprende dalla Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri, che aggiorna l’elenco dei medici vittime del Covid sul proprio sito istituzionale.

Ore 12,00 – Il bollettino dello Spallanzani – Aumenta di 4 unità il numero dei pazienti positivi al Coronavirus ricoverati allo Spallanzani di Roma: sono 243 a fronte dei 239 di ieri. È quanto emerge dal consueto bollettino medico diffuso dal nosocomio romano in cui si sottolinea anche che 42 pazienti necessitano di terapia intensiva.

Ore 10,56 – Bar e ristoranti chiusi alle 18 a Roma e nel Lazio sino a marzo – “Bisognerà correre ancora 3 mesi, almeno. Perché il virus circola, l’Rt non è sotto controllo e per la campagna di vaccinazione ci vorrà tempo”, lo ha detto l’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio d’Amato. “La primavera. Naturalmente ci saranno interventi per le attività che rimarranno chiuse, come per le palestre, per il mondo della cultura, per il commercio ambulante dei mercati. Una cosa deve essere chiara: le misure adottate sono e saranno sempre proporzionali alla situazione dell’epidemia. Nel Lazio siamo stati prudenti e Roma oggi è tra le capitali europee che, pur con molte difficoltà, hanno sofferto meno, grazie al rigore dei comportamenti e anche alle misure che abbiamo adottato. Ora bisogna proseguire”.

Ore 9,30 – Atterrato a Fiumicino primo volo “Covid free” – È atterrato a Fiumicino il primo volo Covid free di Alitalia partito da New York. A bordo del Az609 un centinaio di passeggeri partiti dall’aeroporto JFK di New York e sbarcati alle 7.50 circa a Roma. Per imbarcarsi i passeggeri hanno dovuto sottoporsi al test rapido non prima di 48 ore prima della partenza. A Roma sono stati sottoposti a un secondo test in aeroporto, dove sono in attesa del risultato, in strutture allestite da Aeroporti di Roma e già operative al Leonardo da Vinci con il supporto della Regione Lazio. Questa procedura eviterà loro di sottoporsi alla quarantena al momento dell’ingresso in Italia.

Ore 8,00 – Pregliasco: “Terza ondata quasi certa, ma dipenderà da noi” – “Il rischio è quello della terza ondata. Un fatto quasi certo, ma dipenderà da noi”. Lo ha dichiarato il virologo Fabrizio Pregliasco intervenendo ad Agorà, su Rai 3. “Il virus continua la sua azione e continua a cercare soggetti suscettibili – ha aggiunto – Noi dobbiamo continuare nell’opera di contenimento. È una maratona, non uno sprint. Intanto sarebbe importante tornare sotto i 10mila casi quotidiani, meglio intorno a 5mila, per riprendere l’opera di tracciamento dei contatti”.

Ore 07.00 – Speranza: “Le misure restano queste e non cambieranno” – “I dati li guarderemo sempre con grande attenzione ma le misure le confermiamo e restano queste, non saranno cambiate né in un verso né nell’altro. Le misure non si vedono giorno per giorno, c’è bisogno di un tempo più lungo: oggi stiamo vedendo i risultati del tempo in cui c’erano zone rosse che oggi non lo sono più”. Lo ha detto a “DiMartedì” su La7 il ministro della Salute Roberto Speranza.

CORONAVIRUS, COSA È SUCCESSO IERI IN ITALIA

Mattarella pronto a vaccinarsi per dare l’esempio – Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella farà il vaccino anti Covid rispettando l’iter previsto dal ministero della Salute in base alle priorità stabilite. Mattarella ha anche intenzione di rendere nota la sua decisione per dare l’esempio ai cittadini.

Il bollettino della Protezione Civile – Secondo il bollettino di oggi, martedì 8 dicembre, sul Coronavirus in Italia pubblicato dal Ministero della Salute e dalla Protezione Civile, sono 14.842 nuovi casi, contro i 13.720 di ieri, e 634 i morti (+ 106 rispetto a ieri, quando erano stati 528). I tamponi effettuati sono 149.232, ieri erano stati 111.217, e il rapporto positivi-tamponi scende al 9,7 per cento dal 12,33 di 24 ore fa. Le persone attualmente positive al Covid sono 737.525 (-11.294), 61.240 i morti (+634) e 958.629 i guariti (+25.497), per un totale di 1.757.394 casi (+14.842): questi i dati completi resi noti oggi nel bilancio sull’epidemia di Covid in Italia. (Qui il bollettino completo)

Puglia, Decaro: “A Bari restrizioni ad hoc il 24 e il 31 dicembre per evitare assembramenti” – “Lo sapete. In questi anni ho cercato sempre di parlare chiaro, di dirvi la verità. E cosi farò anche questa volta. Purtroppo già in queste ore, con i negozi e i locali aperti e la possibilità di spostarsi tra comuni, c’è stato un aumento vertiginoso del numero di persone per strada. Abbiamo chiuso la città vecchia il giorno di San Nicola per evitare assembramenti (e la pioggia ci ha dato una mano). Ma tra qualche giorno sarà la vigilia di Natale e a Bari abbiamo una tradizione bellissima: ci riversiamo nelle strade della città per festeggiare insieme”, lo ha scritto il sindaco di Bari, Antonio Decaro, sulla sua pagina Facebook, preannunciando restrizioni per la città il 24 dicembre, quando i cittadini sono soliti assembrarsi per negozi e strade prima del cenone. “Nelle prossime ore dovrò prendere delle decisioni difficili, insieme al Comitato provinciale per la sicurezza e l’ordine pubblico in prefettura, e non escludo possibili restrizioni per il 24 e il 31 dicembre. Credetemi, è maledettamente complicato, e so di dover dare a molti di voi un dolore. Ma è necessario. Perché prima che al nostro divertimento ho il dovere di tutelare la nostra salute”, ha scritto Decaro.

Fda: “Vaccino Pfizer efficace e sicuro” – La Food and Drug Administration, l’agenzia sanitaria statunitense, ha reso noto che il vaccino Pfizer/BioNTech rispetta “i criteri di successo richiesti” in uno studio clinico: di fatto si tratta del primo ‘via libera’ delle autorità sanitari statunitensi all’autorizzazione per uso di emergenza del vaccino, il primo ad essere valutato negli Stati Uniti. L’agenzia ha diffuso i risultati di due analisi separate, una dai propri scienziati e una dei produttori del vaccino, la Pfizer Inc. e il partner tedesco BioNTech. L’analisi della Fda ha evidenziato vari “benefici noti”, tra cui la “riduzione del rischio di Covid-19 sette giorni dopo la seconda dose” (il vaccino Pfizer richiede due dosi per una protezione completa). Lo studio non ha riscontrato gravi problematiche legate al vaccino, tuttavia, molti hanno accusato dolori, febbre e altri effetti collaterali.

Leggi anche: 1. Spostamenti tra Comuni e Regioni a Natale: cosa potrebbe cambiare dopo le proteste dei governatori // 2. Il sindaco di Riccione a TPI: “Quei video degli assembramenti sono stati manomessi, c’ero anche io tra la folla. Bonaccini ha politicizzato l’accensione delle luci di Natale”; // 3. Covid, sciatori ammassati per la fila in funivia a Verbier: bufera in Svizzera; // 4. Il re dei mercatini dell’usato a TPI: “Lasciateci aperti, con il riuso la gente ci campa”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

Ti potrebbe interessare
Cronaca / 27 morti e 4.845 casi nell'ultimo giorno: tasso di positività scende al 2,3%
Cronaca / “Neanche la terza dose basterà, dovremo farne una quarta”. L’avvertimento del prof Silvestri
Cronaca / Papeete, sequestro da 500mila euro per evasione fiscale
Ti potrebbe interessare
Cronaca / 27 morti e 4.845 casi nell'ultimo giorno: tasso di positività scende al 2,3%
Cronaca / “Neanche la terza dose basterà, dovremo farne una quarta”. L’avvertimento del prof Silvestri
Cronaca / Papeete, sequestro da 500mila euro per evasione fiscale
Cronaca / Modena, operaia di 41 anni muore incastrata in un macchinario
Cronaca / La trapper Chadia Rodríguez accusata di una rapina con lo spray al peperoncino
Cronaca / Sardegna e Sicilia rischiano la zona gialla: i ricoveri superano la soglia del 10%
Cronaca / Come scaricare il Green Pass se non hai ricevuto l’sms
Cronaca / Pisa, il mistero dello studente morto carbonizzato: si indaga sulle chat di un gioco online
Cronaca / Governo verso il nuovo decreto: green pass obbligatorio per i trasporti e ristoranti, no aziende e scuola
Cronaca / “Lei sarà dispensato dal lavoro”: azienda di Bologna licenzia 90 persone con un messaggio Whatsapp