Coronavirus:
positivi 94.076
deceduti 17.127
guariti 24.392

Coronavirus in Italia, il bollettino della Protezione civile di oggi, giovedì 26 marzo

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 26 Mar. 2020 alle 18:10 Aggiornato il 26 Mar. 2020 alle 21:10
204
Immagine di copertina

Coronavirus Italia, bollettino Protezione civile oggi 26 marzo: morti, contagi, guariti

Come ogni giorno anche oggi, giovedì 26 marzo 2020, la Protezione civile ha fornito – nella consueta conferenza stampa delle ore 18 – i dati relativi all’epidemia di Coronavirus in Italia contenuti nell’ultimo bollettino. Come ieri, i dati sono stati letti da Luigi D’Angelo, direttore operativo del Dipartimento della Protezione Civile, che ha preso il posto del Capo della Protezione Civile Angelo Borelli, che si trova ancora a casa poiché febbricitante. Quest’ultimo, comunque, ieri sera si è sottoposto al test del tampone, che è risultato negativo.

È di 62.013 positivi (+4.492), 8.215 deceduti (+712) e 10.361 guariti (+999), per un totale di 80.539 (+6.153) contagiati fino ad ora in Italia il nuovo bollettino diramato dalla Protezione Civile. Dei 62.013 attualmente contagiati, 24.753 (+1.641) sono ricoverati con sintomi, 3.612 (+123) sono in terapia intensiva, mentre 33.648 (+2.728) sono in isolamento domiciliare. Dopo quattro giorni consecutivi, torna ad aumentare il numero dei nuovi contagiati. Ieri, infatti, erano stati 3.491, l’altro ieri 3.612, mentre oggi tornano sopra i 4mila, precisamente 4.762. Aumenta anche il numero dei decessi: 712 a fronte dei 683 registrati ieri.

coronavirus bollettino oggi

TUTTE ULTIME LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

Leggi anche: 1. Il virus riscrive l’autobiografia della nazione (di Marco Revelli) / 2. Coronavirus, tamponi per asintomatici? Solo ai privilegiati. Così prolifera il business dei test privati

3. Coronavirus, parla la fidanzata di Rugani della Juve: “Il tampone? Sono venuti a farmelo a casa. Nessuna via preferenziale, il trattamento è uguale per tutti” (di Giulio Gambino) / 4. Lo sfogo di un medico a TPI: “Se la Lombardia non cambia strategia, la gente continuerà a morire”(di Selvaggia Lucarelli)

204
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.