Coronavirus in Italia, il bollettino della Protezione civile di oggi sabato 21 marzo

Di Redazione TPI
Pubblicato il 21 Mar. 2020 alle 17:44 Aggiornato il 21 Mar. 2020 alle 18:26
161
Immagine di copertina

Coronavirus Italia, bollettino Protezione civile oggi 21 marzo: morti, contagi, guariti

Come ogni giorno anche oggi, sabato 21 marzo 2020, il capo della Protezione civile Angelo Borrelli ha fornito – nella consueta conferenza stampa delle ore 18 – i dati relativi all’epidemia di Coronavirus in Italia contenuti nell’ultimo bollettino.

Secondo i dati raccolti oggi, in Italia ci sono 42.681 contagiati (ieri erano 37.860, + 4.821), 4.825 morti (+793) 6.072 guariti (ieri 5.129 + 943 persone). I casi totali, quindi, sono arrivati a 53.578. Il totale dei ricoverati con sintomi è di 17.708, mentre i pazienti in terapia intensiva sono attualmente 2.865 (ieri 2.655). In isolamento domiciliare ci sono invece 22.116 persone (ieri erano 19.185).

Guardando ai numeri di oggi, si può notare un triste record: mai, finora, c’erano stati così tanti morti (793) in un solo giorno. L’aumento dei contagi (+13,9 per cento) segna un incremento record di 6.557 casi in un solo giorno. A preoccupare è soprattutto il dato della Lombardia da dove arrivano più dei due terzi dei decessi registrati a livello nazionale. Nel corso della conferenza stampa della Protezione Civile è addirittura emerso che il 2 per cento dei contagi mondiali provengono da Bergamo, mentre l’11 per cento dei casi italiani sono stati registrati nella provincia di Bergamo.

coronavirus bollettino oggi

Numeri dunque sempre più preoccupanti per l’Italia, che già ieri – superando quota 3mila morti – è diventata il Paese con il più alto numero di vittime al mondo a causa del Coronavirus. Anche più della Cina, che ha invece il doppio dei contagi e soprattutto una popolazione molto più ampia. Proprio a causa dell’avanzata apparentemente inarrestabile dell’epidemia in Italia – e soprattutto in Lombardia – oggi il governatore lombardo Attilio Fontana ha annunciato di aver chiesto al governo una ulteriore stretta sulle limitazioni imposte ai cittadini.

Leggi anche: 1. Cari virologi, restate uniti invece di litigare su chi ha sperimentato prima il farmaco Tocilizumab / 2. Coronavirus, quando il lavoro uccide: la storia di Diego / 3. Siamo in guerra. E in una guerra abbiamo bisogno dell’esercito per le strade e a supporto degli ospedali

4. Medico di Codogno morto in India, la moglie a TPI: “Mio marito un eroe, ha sopportato di tutto” / 5. Puglia, molti genitori degli studenti “fuggiti” dal Nord sono positivi al Coronavirus: il 15% ha viaggiato con la febbre / 6. Picco ed epilogo del Coronavirus: i risultati di uno studio statistico di due ricercatori italiani

7. “Un ospedale per i malati ci sarebbe: il Forlanini, ma la Regione lo ha bloccato”. Parla il prof Martelli / 8. Le ingiustizie del Coronavirus: la politica si ferma mentre infermieri, fattorini e metalmeccanici rischiano ogni giorno / 9. Anna dice addio al papà Luciano: “Diceva ‘non venite a trovarmi: sono immortale’. È morto da solo non mi do pace”

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

161
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.