Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Coronavirus, come evitare il contagio: la regola dei 6 secondi

Immagine di copertina
Credits: ANSA / ANDREA MEROLA

Secondo alcuni studi è importantissimo il tempo di esposizione al virus: ecco perché nella Fase 2 bisognerà limitarsi a brevissime interazioni

Coronavirus, come evitare il contagio: la regola dei 6 secondi

Mentre i cittadini di tutto il mondo sono alle prese con il Coronavirus, la comunità scientifica è divisa tra i soccorsi ai pazienti positivi e gli studi per cercare di capire qualcosa in più sulle modalità di contagio del Covid-19, oltre alle possibili cure. L’Italia, come anticipato nei giorni scorsi, si prepara a mettere a punto la cosiddetta Fase 2quella di convivenza con il Coronavirus, e sembra proprio che indicazioni importantissime al riguardo possano arrivare dagli studi di Joshua D. Rabinowitz e Caroline R. Bartman, un professore e una ricercatrice di chimica e genomica che hanno teorizzato la cosiddetta regola dei 6 secondi.

I due studiosi, citati in un editoriale del New York Times, hanno sottolineato quanto sia importante il tempo di esposizione al Covid-19. Perché non si tratta soltanto di entrare a contatto con persone positive (e magari asintomatiche), ma anche di quanto a lungo si rimane vicino a queste mettendo a rischio la propria salute. “Come per qualsiasi altro veleno – hanno precisato Rabinowitz e Bartman – i virus sono di solito più pericolosi in quantità maggiori. Piccole esposizioni iniziali tendono a portare a infezioni lievi o asintomatiche, mentre dosi più grandi possono essere letali”.

 

 

Ed è qui che subentra la regola dei 6 secondi: “Le interazioni interpersonali – hanno scritto ancora i due studiosi – sono più pericolose in spazi chiusi e a breve distanza, con un’escalation nelle dosi (di virus) che aumenta con il tempo di esposizione. Quanto alle interazioni transitorie che violano la regola di mantenere un metro e ottanta (la distanza di sicurezza imposta negli Usa) tra sé e e gli altri, come pagare un cassiere al supermercato, vanno mantenute brevi, puntando alla regola ‘entro un metro e ottanta, solo sei secondi‘».

E’ questo il motivo per cui nel mondo c’è una quantità enorme di operatori sanitari positivi al Coronavirus: medici e infermieri per forza di cose non possono rispettare la regola dei sei secondi e, se non adeguatamente protetti, i rischi di contagio sono estremi. Al contrario, lo studio di Rabinowitz e Bartman aiuta anche a sfatare alcuni falsi miti: “I vestiti e gli imballaggi alimentari che sono stati esposti a qualcuno con il virus sembrano presentare un basso rischio. Le persone sane che si trovano insieme nel negozio di alimentari o sul posto di lavoro corrono un rischio tollerabile, a patto che prendano precauzioni come indossare maschere chirurgiche e distanziarsi”, concludono.

Leggi anche:

1. Lo storico discorso della Regina Elisabetta: “Resistiamo: il nostro successo sarà merito di tutti noi” / 2. Gente che muore aspettando i tamponi, assessori che minimizzano: il disastro Basilicata nella lotta al virus (di S. Lucarelli) / 3. In Italia fine quarantena a giugno e luglio? L’esperto Vespignani: “Non illudiamo la gente”

4. ESCLUSIVO TPI: Una nota riservata dell’Iss rivela che il 2 marzo era stata chiesta la chiusura di Alzano Lombardo e Nembro. Cronaca di un’epidemia annunciata / 5. Salvini: “Chiese aperte a Pasqua, per sconfiggere il virus ci serve la protezione di Maria” / 6. “Cari italiani non illudetevi, la solidarietà della Cina è solo propaganda per esercitare un’influenza politica”. Parla Joshua Wong, leader delle proteste di Hong Kong

7. Coronavirus, il Governo lavora alla Fase 2: ecco come e quando usciremo di casa / 8. La gente è tornata in strada ed è un grave problema: 15mila multe in 48 ore / 9. “In Basilicata va tutto bene”: surreale intervista al portavoce del governatore Bardi (di Selvaggia Lucarelli)

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Sgarbi:”Per me Berlusconi non sa chi sia Marta Cartabia”
Cronaca / Covid, oggi 188.797 casi e 385 morti: tasso di positività al 17%
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Sgarbi:”Per me Berlusconi non sa chi sia Marta Cartabia”
Cronaca / Covid, oggi 188.797 casi e 385 morti: tasso di positività al 17%
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Oristano, percepivano il reddito di cittadinanza senza averne i requisiti: 60 persone denunciate
Cronaca / Il governo apre alle Regioni: allo studio nuove regole per rendere meno probabile l’accesso alla zona rossa
Cronaca / Melandri si difende: “Sono un free vax, ognuno deve essere libero di scegliere il proprio destino” | VIDEO
Cronaca / Stupro di Capodanno, le intercettazioni shock: “Ce semo divertiti”, “Colpa della famiglia di lei”
Cronaca / Jacobs divorzia dall’agenzia di Fedez: scarsa promozione dell’immagine
Cronaca / Tenta la fuga dalla casa di riposo: 91enne muore dopo essersi calato con le lenzuola dalla stanza
Cronaca / Cassazione: “Rapina aggravata se con mascherina”. Ma il ladro protesta: “Era obbligatoria”