Covid ultime 24h
casi +28.352
deceduti +827
tamponi +222.803
terapie intensive -64

Esame di maturità, Azzolina: “Al via il 17 giugno”. Ecco come si svolgerà

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 29 Apr. 2020 alle 17:06 Aggiornato il 29 Apr. 2020 alle 17:48
43
Immagine di copertina
Lucia Azzolina, ministra della Scuola. Credit: ANSA/MAURIZIO BRAMBATTI

Azzolina: “Via all’orale di maturità il 17 giugno”

La prova orale dell’esame di maturità partirà il 17 giugno “da un argomento che gli studenti sceglieranno insieme ai loro professori che li conoscono bene, non sarà una tesina ma un modo per valorizzare il lavoro svolto”: lo ha annunciato la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, in una diretta su Skuola.net. Azzolina ha spiegato come cambierà il punteggio dell’esame. ​”Prima della pandemia, i crediti erano 40 e gli altri 60 erano legati alle singole prove. Vogliamo invertire questo sistema, e cioè far partire gli studenti con 60 crediti e riservarne 40 per la prova orale”, ha detto la Ministra. L’obiettivo è “valorizzare al massimo il percorso svolto dagli studenti. Chi ha fatto un buon percorso deve stare tranquillo, e arrivare alla maturità sereno”, ha assicurato.

“L’argomento scelto insieme da studenti e professori – ha precisato Azzolina – sarà sulle materie di indirizzo”, cioè quelle effettivamente studiate dal candidato. Per quanto riguarda il ruolo di alternanza scuola-lavoro all’orale, la ministra ha detto che “gli studenti racconteranno la loro esperienza fin dove sono arrivati, perché sappiamo che non hanno potuto svolgere tutte le ore previste dalla norma. Su cittadinanza e costituzione – ha aggiunto – mi piacerebbe che rientrasse il Coronavirus. Vorrei cioè che gli studenti raccontassero da cittadini come hanno vissuto questo periodo, e come l’hanno vissuto rispetto alla costituzione”.

Rispondendo alle domande degli studenti su come avverrà la valutazione, la ministra Azzolina ha affermato: “Sulla valutazione mi fido ciecamente degli insegnanti. Saranno loro a valutare i ragazzi su quello che hanno potuto fare quest’anno, e gli studenti devono fidarsi dei loro insegnanti. La fiducia a scuola è un elemento imprescindibile”, ha concluso. Per quanto riguarda invece l’esame della scuola secondaria di primo grado, la Ministra ha specificato che basterà presentare “solo una tesina”, e che non sarà necessario per gli studenti sostenere la prova orale. “Faremo preparare una tesina i ragazzi lavoreranno insieme ai loro insegnanti per prepararla, e poi ci sarà lo scrutinio finale. Quello sarà il passaggio per andare l’anno prossimo andare alla secondaria di secondo grado”, ha detto Azzolina nel corso della diretta.

Leggi anche:

1. Coronavirus in Italia, ultime notizie. Il piano B del governo per riaprire già il 18 maggio. Azzolina: “Maturità al via il 17 giugno, l’orale varrà 40 punti” 2. Azzolina a TPI: “Nelle scuole 70 milioni di euro per comprare i tablet ai ragazzi che non li hanno”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

43
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.