Covid ultime 24h
casi +31.758
deceduti +297
tamponi +215.886
terapie intensive +97

Coronavirus, assalto ai supermercati nella zona rossa – LE FOTO

Di Anton Filippo Ferrari
Pubblicato il 23 Feb. 2020 alle 20:25 Aggiornato il 23 Feb. 2020 alle 20:26
118
Immagine di copertina

Coronavirus, assalto ai supermercati in Lombardia ed Emilia

È assalto ai supermercati nelle zone di uno dei focolai del cornavirus in Italia, quello del “triangolo” Codogno – Casalpusterlengo – Castiglione d’Adda, e nei comuni limitrofi, tra Lombardia ed Emilia Romagna.

Durante la giornata di oggi, 23 febbraio 2020, dopo il divieto di entrare e uscire da questi territori, si sono registrate lunghe code e scaffali vuoti in diversi market. La situazione è critica in particolare a Casalpusterlengo, dove si riversano anche gli abitanti di Codogno, in cui sono chiuse tutte le catene della grande distribuzione. Molte di queste hanno deciso di non fare più nemmeno consegne a domicilio, per timore che i fornitori si contagino.

Coronavirus lombardia

Molti clienti si sono presentati nei punti vendita con le mascherine che però non sono obbligatorie. Sono ormai privi di scorte alcuni supermercati a San Giuliano Milanese e a Peschiera Borromeo. Problemi anche nell’approvvigionamento dei medicinali, con diverse farmacie chiuse o che lavorano “a battenti chiusi” e avvertono che è esaurita la scorta di farmaci.

LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA

Coronavirus italia supermercati lombardia

118
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.