Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 00:30
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Coronavirus, Airbnb mette a disposizione case gratis per i medici e infermieri in trasferta 

Immagine di copertina

Coronavirus, Airbnb mette a disposizione case gratis per i medici in trasferta

Anche Airbnb vuole dare il suo contributo durante l’emergenza Coronavirus. La celebre piattaforma che mette a disposizione case in affitto lancia una generosa iniziativa a favore del personale sanitario costretto a spostarsi per aiutare gli ammalati di Covid-19. In vista delle migliaia di neoassunzioni previste dall’emergenza sanitaria, saranno tantissimi tra medici e infermieri a doversi spostare di città in città e Airbnb ha deciso di mettere in contatto in modo semplice e diretto tutti quegli host che hanno espresso la volontà di mettere a disposizione case e appartamenti senza compenso. Il personale ospedaliero potrà scegliere in pochi minuti l’alloggio più idoneo alle proprie esigenze: i costi dell’operazione saranno a carico dell’azienda, così come la copertura delle spese agli host.

Airbnb, porte aperte a medici e infermieri

“Condividiamo con i nostri host la volontà di dare un contributo per combattere questa sfida. È un desiderio che ci è stato espresso dai proprietari dei singoli appartamenti e dai piccoli imprenditori dell’ospitalità, disponibili a offrire senza compenso i propri alloggi nonostante stiano vivendo un momento di grande difficoltà”, ha dichiarato il Country Manager di Airbnb Italia, Giacomo Trovato. Le richieste potranno essere effettuate dai singoli operatori sanitari e anche dalle strutture ospedaliere. Airbnb, in collaborazione con l’associazione OspitaMI, entrerà in contatto direttamente con medici e infermieri che compileranno la richiesta dell’alloggio online.

Porte aperte a medici e infermieri per due mesi: basterà accedere al sito Airbnb e compilare online il modulo con i dati personali, la città dove si presterà servizio e la durata del soggiorno. Sarà poi l’associazione OspitaMI a contattare gli utenti e guidarli nel processo di prenotazione a costo zero. Sul sito, è disponibile anche una sezione dedicata agli host che hanno intenzione di mettere a disposizione gratis la propria casa.

Leggi anche:

1. Coronavirus, Papa Francesco: “Ho chiesto a Dio di fermare l’epidemia”. Poi l’inaspettato elogio a Fabio Fazio: “Ha ragione” / 2. Coronavirus, lo studio: “L’inquinamento atmosferico può agevolare la diffusione del virus”

Ti potrebbe interessare
Cronaca / 23 morti e 3.190 casi nell'ultimo giorno: tasso di positività sale al 3,8%
Cronaca / Focolaio a Pantelleria dopo una festa: 70 positivi, tre intubati
Cronaca / Attacco hacker alla Regione Lazio, bloccate le prenotazioni dei vaccini. Zingaretti: “È terrorismo”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / 23 morti e 3.190 casi nell'ultimo giorno: tasso di positività sale al 3,8%
Cronaca / Focolaio a Pantelleria dopo una festa: 70 positivi, tre intubati
Cronaca / Attacco hacker alla Regione Lazio, bloccate le prenotazioni dei vaccini. Zingaretti: “È terrorismo”
Cronaca / Scuola, i giornali criticano il ministro Bianchi. Il Corriere: “Gestione della ripresa inconcepibile”
Cronaca / Droga, soldi, strada e spari: il reportage sulla musica criminale tra Londra e Napoli
Cronaca / “Scusa Marcell, c’è Draghi al telefono, ti voleva parlare”. La reazione di Jacobs è virale | VIDEO
Cronaca / Atleta precipita in un dirupo in montagna per vedere l’alba: Francesca Mirarchi muore a 19 anni
Cronaca / Obbligo vaccinale, Giorgetti: contrario nei luoghi di lavoro
Cronaca / Immunizzato il 60,2%  della popolazione over 12
Cronaca / TPI sulla Ocean Viking. Dopo 24 ore di salvataggi, le grida di gioia dei migranti: “Siamo salvi” | VIDEO