Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Coppia gay si bacia in spiaggia: costretti ad allontanarsi dallo stabilimento della Marina Militare

Immagine di copertina

Parte la campagna #LoStessoBacio in segno di solidarietà alla giovane coppia

Una coppia gay si è dovuta allontanare dalla spiaggia a causa di un bacio. È successo a Fregene, nello stabilimento della Marina Militare, dove un bagnante è intervenuto minacciando di chiamare un responsabile del lido per farli cacciare. “Lo scorso weekend a Fregene, Fiumicino, Roma, una coppia di ragazzi di 20 anni, mentre si facevano dei selfie e si scambiavano un bacio, presso il Lido della ‘Marina Militare’ Fregene, sono stati interrotti da un bagnante che li ha minacciati di chiamare il ‘maresciallo dirigente per farli cacciare'”, è la denuncia di Fabrizio Marrazzo, portavoce Gay Center, che ha raccolto il racconto dei due ragazzi.

La coppia ha risposto che un bacio non è un reato, ma poi si è allontanata per non trasformare la giornata di relax in un litigio. Dal Gay Center arriva la richiesta ai gestori del lido gestito dalla Marina di prendere le distanze da quanto accaduto. Per ora nessun commento è arrivato dallo stabilimento.

“Quanto accaduto è molto grave, perché ancora oggi una coppia LGBT (lesbiche, gay, bisex o trans) non è libera di passare qualche ora di svago in serenità, senza sentirsi offesa o minacciata”, ha dichiarato Marrazzo. “Pertanto chiediamo ai gestori dello stabilimento di prendere le distanze dai fatti riportati e di proporre ai bagnanti di farsi dei selfie dove si baciano con #LoStessoBacio in segno di solidarietà alla giovane coppia”.

“Ai due ragazzi va tutta la mia solidarietà, da sindaco e da cittadino”, ha commentato il sindaco di Fiumicino Esterino Montino. “La mia condanna, invece, va a chi ha rovinato la loro giornata al mare. Siamo di fronte ad un altro dei tanti casi che in tutta Italia testimoniano la necessità di una legge contro l’omofobia, la bifobia, la transfobia, la lesbofobia e la misoginia”. In Parlamento è in questi giorni in discussione la legge Zan che estende i crimini d’odio a quelli contro omosessuali e transessuali.

Leggi anche: 1. Legge contro l’omotransfobia: cosa prevede e perché fa discutere /2. La legge contro l’omofobia? Serve proprio perché c’è chi non la vuole /3. Omotransfobia, il difficile cammino e le polemiche sulla legge che vieta l’odio contro omosessuali e trans

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 3.525 casi e 50 morti: tasso di positività all'1%
Cronaca / 3.797 nuovi casi e 52 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,4%
Cronaca / Trovato morto Giacomo Sartori, il 29enne scomparso una settimana fa a Milano
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 3.525 casi e 50 morti: tasso di positività all'1%
Cronaca / 3.797 nuovi casi e 52 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,4%
Cronaca / Trovato morto Giacomo Sartori, il 29enne scomparso una settimana fa a Milano
Cronaca / A chi esulta per Dell’Utri do una notizia: non è stato assolto dalle condanne precedenti
Cronaca / Rilasciato l’ex presidente catalano Puigdemont: era stato arrestato in Sardegna
Cronaca / È arrivato il numero 2 del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / 4.061 nuovi casi e 63 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,3%
Cronaca / Draghi all’assemblea di Confindustria: “Il green pass è strumento di libertà, no a nuove tasse”
Cronaca / DIG Festival 2021: il giornalismo investigativo a Modena dal 30 settembre al 3 ottobre
Cronaca / Milano, 30enne scomparso da 5 giorni: sparito dopo il furto del suo zaino