Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:38
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Come leggere i dati Covid: in 12 regioni il virus rallenta

Immagine di copertina

L’incidenza dei ricoveri ordinari su 100mila abitanti nell’ultima settimana aumenta solo in due regioni (Umbria e Puglia), che sono quindi in controtendenza, mentre è stabile o in calo nelle altre. Umbria e Puglia sono anche tra le regioni in cui aumenta l’incidenza dei ricoveri in terapia intensiva (insieme a CampaniaLiguriaFriuli, Sicilia, Valle d’Aosta e Bolzano). L’incidenza dei ricoveri in terapia intensiva cala invece nelle altre 12 Regioni e nella provincia di Trento.

A registrare il record di vittime su 100mila abitanti nell’ultima settimana è (di nuovo) il Friuli, seguito da provincia autonoma di Trento e Veneto. In generale i dati, a confronto con la scorsa settimana e con quelli di 15 giorni fa, mostrano nella maggior parte delle regioni una decrescita dei ricoveri (sia ordinari sia in terapia intensiva) in linea con un miglioramento dei dati a livello nazionale.

Ad evidenziarlo sono i grafici elaborati da TPI che mettono a confronto la situazione Regione per Regione. I grafici non partono dai dati assoluti – i numeri dei bollettini che vengono divulgati quotidianamente – ma da quelli relativi, calcolati sui 100mila abitanti, quindi emblematici, perché non influenzati dal numero degli abitanti delle diverse Regioni (qui i dati della scorsa settimana).

I dati Regione per Regione: ricoveri, terapie intensive e morti su 100mila abitanti

RICOVERI – Le Regioni che registrano un aumento rispetto alla scorsa settimana nel numero dei ricoveri ogni 100mila abitanti sono l’Umbria, che sale da 32 a 38 ricoveri, e Puglia, passata da 34 a 35. Restano stabili Basilicata (14), Campania (25), Lombardia (36), provincia autonoma di Bolzano (41).

Il dato è in miglioramento invece in Abruzzo (da 34 a 31), Calabria (da 16 a 14), Emilia Romagna (da 56 a 51), Friuli Venezia Giulia (da 57 a 53), Lazio (da 47 a 43), Liguria (da 42 a 38), Marche (da 38 a 36), Molise (da 19 a 17), Piemonte (da 57 a 52), Sardegna (da 30 a 39), Sicilia (da 29 a 28), Toscana (da 19 a 18), Valle d’Aosta (da 37 a 34), Veneto (da 43 a 35) e provincia autonoma di Trento (da 47 a 37). A registrare il record sono Friuli, Piemonte ed Emilia Romagna.

I dati dei ricoveri su 100mila abitanti (27.01.2021)

TERAPIE INTENSIVE – Passando alle terapie intensive, l’incidenza dei ricoveri aumenta rispetto alla scorsa settimana in Campania (in leggera salita da 1.7 a 1.8), in Liguria (da 3.8 a 4.4), in Friuli (da 4.8 a 5), in Puglia (da 3.7 a 4.5), Sicilia (da 4.3 a 4.6), Umbria (da 5.2 a 5.7), Valle d’Aosta (da 1.6 a 3.2) e nella provincia autonoma di Bolzano (da 5.6 a 6).

Il dato è in calo nelle seguenti Regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Emilia Romagna, Lazio,  Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Sardegna, Toscana, Veneto e provincia autonoma di Trento. A registrare il record sono le province autonome di Trento e Bolzano e l’Umbria.

I dati dei ricoveri in terapia intensiva su 100mila abitanti (27.01.2021)

MORTI –  L’incidenza del numero di morti ogni 100mila abitanti negli ultimi 7 giorni mostra un aumento del dato in Abruzzo (da 3.7 a 7), Calabria (da 1.1 a 1.8), Lazio (da 4.7 a 5), Liguria (da 6.8 a 7), Puglia (da 4 a 4.3), Umbria (da 4.3 a 4.8) e provincia autonoma di Trento (da 8.9 a 10.7).

Stabile la situazione in Lombardia, Molise. Si registra invece un calo nelle seguenti Regioni: Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Marche, Piemonte, Sardegna, Sicilia, Toscana, Valle d’Aosta, Veneto e provincia autonoma di Bolzano.

A registrare il record di incidenza di decessi nell’ultima settimana è il Friuli, seguito da provincia autonoma di Trento e Veneto.

I dati dei decessi in 7 giorni su 100mila abitanti (Dal 20.01 al 27.01.2021)

I dati assoluti su ricoveri, terapie intensive e decessi Regione per Regione

I dati di una settimana fa Regione per Regione

I dati dei ricoveri su 100mila abitanti (20.01.2021)

I dati dei ricoveri in terapia intensiva su 100mila abitanti (20.01.2021)

I dati dei decessi in 7 giorni su 100mila abitanti (Dal 13.01 al 20.01.2021)

Una nuova rubrica per leggere i numeri del Covid

La nuova rubrica di TPI  “Come leggere i numeri Covid” nasce dall’idea di selezionare alcuni dati salienti per comprendere meglio l’impatto della pandemia di Covid-19 in Italia. Abbiamo scelto di fornire solo pochi dati, una volta a settimana, in aggiunta rispetto al bollettino del ministero della Salute di cui diamo conto quotidianamente.

Si tratta dell’andamento di ricoveri, terapie intensive e decessi Regione per Regione su 100mila abitanti. In quanto proporzionati al numero di abitanti, questi numeri possono raccontare in modo più oggettivo la situazione delle singole regioni, dove il numero assoluto di casi o di positivi è naturalmente figlio del numero complessivo di abitanti.

Abbiamo deciso di lasciare da parte il numero dei nuovi casi perché questo dato è influenzato dal numero di tamponi eseguito in ogni regione. Un numero che, a sua volta, dipende dalle risorse e dalle singole capacità delle strutture regionali. I dati sono ricavati dalla rubrica “Numeri in pillole” di Paolo Spada su Pillole di Ottimismo, basata sui numeri forniti dal ministero. I grafici sono realizzati da TPI.

Leggi anche: 1. Vaccino, l’Ue furiosa con Astrazeneca: “Rispetti gli impegni e pubblichi il contratto” / 2. Mosca annulla le restrizioni anti-Covid: “Tutto come prima, si torna alla normalità” / 3. Mosca annulla le restrizioni anti-Covid, Pregliasco a TPI: “Apertura senza senso che potrebbe costare cara”

4. Lo Stato italiano produrrà un vaccino contro il Covid: cosa c’è da sapere sull’operazione Reithera / 5. L’Iss: “Da maggio inviate 54 segnalazioni di errore alla Regione Lombardia” / 6. Covid, 12 Regioni verso la zona gialla da domenica: ecco quali

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Parma, tempesta di grandine: danni all’agricoltura e incidenti in autostrada
Cronaca / Polemica sul primario di Novara al corteo anti Green Pass. Lui si difende: “Ho fatto solo informazione”
Cronaca / Due infermiere avvertono i No Vax: “Quando verranno in ospedale ci vendicheremo”. L’Asl si dissocia
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Parma, tempesta di grandine: danni all’agricoltura e incidenti in autostrada
Cronaca / Polemica sul primario di Novara al corteo anti Green Pass. Lui si difende: “Ho fatto solo informazione”
Cronaca / Due infermiere avvertono i No Vax: “Quando verranno in ospedale ci vendicheremo”. L’Asl si dissocia
Cronaca / Chiede di fare la chierichetta, ma il parroco dice no: "Solo maschi"
Cronaca / 22 morti e 3.117 casi nell'ultimo giorno: tasso di positività sale al 3,5%
Cronaca / “Ho denunciato il mio ex e rischio di perdere mio figlio”: la distorsione giudiziaria che colpisce le madri
Cronaca / Liliana Segre: "Follia paragonare i vaccini alla Shoah"
Cronaca / Sardegna, il cane pastore rimasto a guardia delle sue pecore in mezzo all'incendio
Cronaca / "Abusi sessuali sugli alunni di scuola media": arrestato bidello di 56 anni a Brescia
Cronaca / Siena, investe e uccide per sbaglio l’amica 16enne: “Distrutta dal dolore, non esce di casa”